Punto d’appoggio, il Cantone applaude gli addetti ai lavori

0
651

E’ stato l’On. Mario Cavigelli, Consigliere di Stato, lunedì scorso, a portare l’encomio del Cantone per il termine della prima tappa dei lavori sul cantiere della nuova base logistica di Viale. La posa del tetto al punto d’appoggio, a circa un anno dall’inizio dei lavori, è stata infatti l’occasione per festeggiare, con una piccola cerimonia e un pranzo conviviale, l’impegno dimostrato dagli addetti ai lavori valposchiavini.

Durante una breve cerimonia d’apertura, alla presenza di tutti coloro che si sono impegnati nel progetto, c’è stato tempo anche per sottolineare che il legno utilizzato per la costruzione dell’infrastruttura è reperito nei boschi nostrani (pari ad un volume di circa 140 metri cubi). Un riconoscimento, poi, è stato anche tributato alla fruttuosa collaborazione fra imprenditori locali che, vista la mancanza di capannoni atti allo scopo (la valle non ne ha di così grandi), hanno dato vita ad un team di lavoro valposchiavino permettendo di svolgere gran parte dei lavori preparatori in un tendone nelle vicinanze della nuova struttura.

La nuova infrastruttura prevede anche la costruzione di un capannone di revisione a favore dell’Ufficio della circolazione. Il termine vero e proprio dei lavori avverrà il prossimo novembre, data nella quale avverrà anche l’inaugurazione ufficiale del punto logistico di Viale.

L’occasione è stata propizia, per l’On. Cavigelli e per il segretario generale DCTF Alberto Crameri per recarsi a Le Prese, per effettuare un sopralluogo sul tratto interessato dalla frana del 28 aprile scorso.


Ivan Falcinella

Avatar photo
Membro della redazione