Figli dello stesso fango – Daniele Amitrano

0
146

Un romanzo intenso, ben scritto e con un finale davvero sorprendente.
Un giornalista viene invischiato nel caso di una morte di overdose attraverso la telefonata di un suo vecchio amico. Non sa l’identità del defunto ma è deciso a scoprire la verità. Allora parte da Milano e torna nel suo paese natio da dove manca da circa dieci anni. Il ritorno nella casa della sua adolescenza gli fa percorrere un lungo flashback in quei tempi, dove ricordi di amori, delusioni e amicizia si susseguono, aggiungendo vari tasselli al complicato mosaico attorno a quella morte.
Quando le vicende tornano al presente e scopre di chi si tratta, inizia la sua personalissima indagine, dove la droga è sempre il filo conduttore ma non la sola verità che porta all’epilogo stravolgente e davvero strabiliante.
Ottimo romanzo, lo consiglio!

Una telefonata misteriosa annuncia ad Andrea una morte di overdose. Lui, un giovane e affermato giornalista residente a Milano, decide di tornare nel suo paese dopo circa dieci anni. Il ritorno nella casa dove ha vissuto la sua adolescenza lo fa affondare nell’oscurità del tempo passato e rivivere eventi quasi del tutto dimenticati. Nel suo flashback ripercorre varie tappe: il dramma della malattia del fratello, affetto da schizofrenia; la ricerca di una via d’uscita dalla monotonia della piccola realtà di provincia e il fascino dei ragazzi più grandi che appaiono imbattibili; la ricerca del prestigio sociale attraverso falsi miti generazionali, come la droga e la violenza; le leggi non scritte del branco. È un periodo di ribellione e di assoluta sete di libertà che induce il protagonista e i suoi amici a un escalation di eventi che li condurrà sull’orlo del baratro. Quando Andrea scopre l’identità del defunto, inizia la sua personalissima indagine. Incontrando gli amici d’infanzia, il giornalista scopre che la droga è sempre il filo conduttore degli eventi ma non è la sola protagonista che porterà all’epilogo inaspettato e drammatico.


di Patty/ pagina fb