Polizia Cantonale al Motoraduno dello Stelvio

0
1927

Con l’obiettivo di sensibilizzare i centauri e di rendere più sicura la loro circolazione, la Polizia cantonale dei Grigioni, congiuntamente a quella stradale italiana, sarà presente dal 30 giugno al 2 luglio al Motoraduno dello Stelvio, in località Sondalo (Valtellina).

Il Motoraduno dello Stelvio, che si svolge in una zona di confine ricca di meravigliosi paesaggi e passi alpini, è uno dei maggiori raduni motociclistici europei. L’evento attira un ingente numero di centauri che, per giungere nel luogo della manifestazione, transitano sulle strade italiane e svizzere. Purtroppo, il notevole aumento del traffico, unitamente al mancato rispetto delle norme della circolazione da parte di alcuni utenti, ha portato negli anni scorsi gravi incidenti.

All’interno della zona pedonale di Sondalo (centro sportivo polifunzionale) verrà allestito uno “stand” dove ambedue le Polizie Stradali mostreranno i veicoli e le apparecchiature in loro dotazione, permettendo agli adulti di conoscerne il funzionamento ed ai bambini di farsi scattare fotografie in sella a motoveicoli di servizio come pure all’interno di autovetture della Polizia. Sempre per i più piccoli sarà presente il Pullman Azzurro, un’aula scolastica multimediale itinerante dove i poliziotti della Stradale diventano “maestri di sicurezza”.

Le due Polizie Stradali hanno pensato quindi di unire le forze per attuare una campagna di prevenzione stradale, con lo scopo di informare il motociclista dei rischi connessi alla circolazione stradale e di avvicinare lo stesso all’operato delle forze dell’ordine, per poi assieme ottenere una maggior sicurezza con conseguente riduzione degli incidenti stradali.

Unitamente a tutto ciò, all’interno di una sala appositamente allestita, verranno presentate campagne di sicurezza stradale, proiettati video di comportamenti pericolosi e filmati di incidenti realmente accaduti. Il tutto sarà presentato da personale specializzato di ambedue le Polizie Stradali disposto ad instaurare una costruttiva discussione con i centauri presenti, chiarendo anche i loro eventuali dubbi sulle normative in vigore.

La Polizia cantonale dei Grigioni si adopera da anni nella prevenzione degli incidenti motociclistici. Per esempio, nel 2013 è stata lanciata l’azione smartrider, che si prefigge di potenziare la prevenzione degli incidenti che vedono coinvolti i centauri.


Marco Travaglia

Avatar photo
Caporedattore e membro della Direzione