Truffe: la polizia mette in guardia contro false mail

0
301

La polizia cantonale grigionese mette in guardia la popolazione contro false mail inviate a suo nome. I messaggi, redatti in tedesco, fanno riferimento ad un’infrazione stradale che avrebbe commesso il destinatario e contengono allegati malware.

Oggi anche la polizia vallesana ha emanato una messa in guardia simile. Ieri erano state le forze dell’ordine di Basilea Campagna, Zugo e Svitto. Gli autori mirano ad istallare nel computer del destinatario un programma o a rubare i dati personali. Si consiglia quindi di eliminare immediatamente le mail e di non aprire gli allegati.

La polizia grigionese ricorda che le autorità svizzere comunicano le infrazioni per posta e non tramite mail.


ATS