Nuova frana lungo la strada di Viano

0
2284
Foto: Ufficio tecnico cantonale

Una frana di non trascurabili dimensioni ha nuovamente interessato la strada di Viano il mattino del 30 giugno 2017. Stando alle testimonianze di un cittadino di Brusio, verso le 4.20, un boato ha rotto il silenzio della notte, seguito dal frastuono causato dal franamento di sassi e detriti, scesi a valle dall’instabile pendio soprastante la strada.

Come confermato dal portavoce dell’ufficio tecnico cantonale Elia Lardi, da noi interpellato, lo smottamento, dalle dimensioni di circa 10 metri cubi, ha interessato diversi punti della carreggiata, provocandone l’immediata chiusura. Lo scoscendimento non ha fortunatamente causato vittime, ma solo danni materiali.

Prima di valutare l’ulterior modo di procedere ed iniziare i lavori di sgombero e di messa in sicurezza, si attende ora la visita di un geologo che, sempre secondo Lardi, dovrebbe giungere sul posto nelle prossime ore.

Foto: Ufficio tecnico cantonale

L’ufficio tecnico cantonale ha diramato immediatamente l’avviso di chiusura della strada, segnalando nel contempo la deviazione lungo la tratta forestale che da Selvaplana porta a Viano.

Ricordiamo che, già nel giugno dello scorso anno, uno smottamento d’importanti dimensioni aveva causato la chiusura della strada per parecchie settimane e suscitato non poca apprensione tra gli abitanti di Viano, che da anni chiedono una via alternativa più sicura.


Piero Pola