Frana Viano: riapertura della strada entro il prossimo fine settimana

0
623

La notte scorsa (29-30.06.2017) una frana (caduta sassi) ha travolto e danneggiato la strada cantonale che porta a Viano. Per motivi di sicurezza la strada è stata immediatamente chiusa al traffico. Il traffico da e per Viano è stato deviato, via Selvaplana, lungo la strada comunale (Selvaplana–Presentia-Zavena-Viano)

Questa mattina, il geologo prontamente chiamato da parte dell’Ufficio tecnico Grigioni, ha verificato sul posto la situazione. Nel luogo dove si è staccata la frana non si trovano ulteriori masse di rocce instabili. È però presente molto materiale staccato, detriti, massi e blocchi. Lo stesso quadro si presenta anche lungo la “pista di caduta” della frana.

Un’ulteriore caduta di blocchi e detriti dal luogo di eruzione della frana o lungo la pista di caduta è possibile in ogni momento. Per motivi di sicurezza la strada cantonale, tra Ginetto e Viano, rimane pertanto chiusa.

L’evento è solo parzialmente paragonabile a quello accaduto un anno fa. Il nuovo “punto di stacco“ si trova più a sud e circa 80 metri più in alto. Anche la “pista di caduta” non è la stessa.

La pulizia/sgombro del “punto di stacco“ e della “pista di caduta“ è prevista all’inizio della prossima settimana e durerà presumibilmente fino alla fine della settimana 27. Parallelamente, se la sicurezza lo permetterà, si procederà ai lavori di riparazione e ripristino della strada.

Al momento si ritiene che entro la fine della settimana 27 sarà possibile riaprire la strada al traffico. Per i lavori è responsabile l’Ufficio tecnico Cantonale, circondario 3 Samedan.

Ringraziamo la popolazione e in particolare gli abitanti di Viano per la comprensione.
Volentieri siamo disponibili per eventuali domande.


Ufficio Tecnico dei Grigioni, Circondario 3 Samedan