Orso attacca uomo in Trentino

0
830
Pixabay
Immagine di repertorio

Nel tardo pomeriggio di sabato un uomo è stato aggredito da un orso in provincia di Trento. Il 69enne si trovava a passeggio nel bosco con il proprio cane nei pressi del lago di Terlago.

L’uomo, in un racconto rilasciato ad un giornale locale, ha raccontato di essere stato aggredito alle spalle: “L’orso voleva uccidermi”, sono state le sue testuali parole.

Dopo l’affondo del plantigrado, che lo ha ferito con un morso al braccio, il 69enne si è gettato in un canalone per mettersi in salvo. Successivamente è stato raggiunto dai soccorsi che lo hanno ricoverato, fortunatamente non in gravi condizioni, presso l’ospedale di Trento.

Inevitabilmente si è riaccesa la polemica intorno alla reintroduzione degli orsi sulle Alpi. Se da una parte  il governatore del Trentino, Ugo Rossi, ha diramato un’ordinanza di cattura dall’esemplare, il WWF si è subito speso a difesa della convivenza tra il plantigrado e l’uomo.

Nel frattempo, l’Assessore provinciale all’Ambiente ha chiesto al governo italiano l’approvazione di una norma che favorisca, preventivamente, la cattura e l’allontanamento di esemplari pericolosi.


Marco Travaglia