Una condirezione per il Museo d’arte dei Grigioni

0
155

Stephan Kunz torna a ricoprire il suo incarico di direttore del Museo d’arte dei Grigioni. Nicole Seeberger sarà condirettrice.

Il 21 giugno il Consigliere di Stato Martin Jäger, con il coinvolgimento degli interessati esterni e interni, ha deciso di sottoporre a una nuova analisi la riorganizzazione ai vertici del Museo d’arte dei Grigioni. Ciò dopo aver sospeso la sua prima decisione. Si è fatto capo a una persona esterna, il Dr. Hans Hatz, cui è stato affidato l’incarico di chiarire le opzioni esistenti e di proporre possibili soluzioni in seguito a colloqui individuali con gli interessati. Sulla base di questo processo, dopo approfonditi colloqui è stato possibile trovare una soluzione condivisa da tutti gli interessati.

La gestione del Museo d’arte dei Grigioni sarà ora affidata a una direzione a due. Stephan Kunz rimane responsabile per la direzione artistica del museo, per l’allestimento di nuove mostre nonché per l’ampliamento, la salvaguardia e la cura della collezione. Continuerà a fungere da contatto con la Società grigione di Belle Arti e con la Fondazione collezione d’arte grigione. La Dr. Nicole Seeberger rileverà la direzione amministrativa, del personale e della comunicazione, mentre per quanto riguarda la collezione sarà responsabile per i settori scienza, documentazione e archivio. La direttrice e il direttore sono da subito attivi nelle loro nuove funzioni.

La riorganizzazione decisa dal Dipartimento competente comporta un sensibile rafforzamento delle funzioni direttive esistenti e pone la base per proseguire il successo vissuto finora dal Museo d’arte dei Grigioni, riaperto nel mese di giugno 2016.


Dipartimento dell’educazione, cultura e protezione dell’ambiente