Una Miss Svizzera di Poschiavo?

1
3647

Dall’ultima volta che il Bernina ha contattato Raffaela Zollo, nel gennaio di quest’anno, molte cose sono cambiate. La sua pagina Facebook contava poco più di 10’000 likes e aveva appena creato un canale youtube che aveva ancora pochi iscritti.

In soli otto mesi però Raffa’s Plastic Life ha superato i 220’000 likes su Facebook, in parte anche grazie ad un video diventato virale, che ha superato lo strabiliante numero di 3,6 milioni di visualizzazioni. Sono cifre da capogiro, quasi difficili da immaginare. Basti pensare che per arrivare a 220’000 persone la popolazione della Valposchiavo dovrebbe essere moltiplicata per ben 50 volte. Inoltre, molte testate giornalistiche le hanno dedicato articoli ed interviste. Raffaela ha così raggiunto una certa fama in Svizzera, Austria e Germania. Ma come ha fatto una giovane poschiavina a raggiungere un simile traguardo, e quali progetti ha Raffaela per il futuro?

La pagina Raffa’s Plastic Life è stata creata il primo novembre 2015 alle prime luci dell’alba. La sera prima Raffaela era stata invitata ad una festa di Halloween e molte persone, vedendola vestita da infermiera, le avevano fatto molti complimenti, dicendole che era simpatica e avrebbe dovuto creare una pagina Facebook. Inizialmente non sapeva se era una buona idea. Provava quasi un sentimento di vergogna: che cosa sarebbe successo se nessuno l’avesse trovata divertente o se il suo datore di lavoro avesse visitato la pagina? Fortunatamente tutto è andato per il meglio e da allora la sua pagina è in costante crescita.

A distanza di due anni Raffaela non ha più dubbi, al suo pubblico piacciono i contenuti che propone e non prova più nessuna vergogna. Sa ciò che vuole ed è sicura di se stessa. Nonostante tutto ha i piedi ben saldati a terra e non si da molte arie. Una delle cose più importanti per lei è quella di trasmettere un messaggio attraverso la sua pagina, e cioè che non importa molto se si è diversi da ciò che è considerato “normale”. È indifferente se si è etero, gay, trans, grassi, magri, cristiani, mussulmani o altro ancora, tutti sono ben accetti nella sua community. Per questo motivo nei suoi video, oltre a temi comici, affronta temi più seri, come la sua transizione o il suo passato non sempre facile, in modo da poter aiutare le persone che si trovano nella stessa situazione. Tuttavia, la decisione di affrontare argomenti così personali non è stata leggera, perché è molto facile essere criticati su internet, e ciò che le persone commentano può fare molto male. Nonostante questo le reazioni sono state molto positive, sia in valle che fuori. Scorrendo nei commenti sotto i suoi video è difficile trovare i cosiddetti “haters”, le persone che insultano senza motivi fondati su internet. Ma questo è in linea con la filosofia di Raffaela e cioè se qualcuno non è interessato ai suoi video non deve guardarli.

Per Raffaela il futuro è pieno di promesse. Raffa’s Plastic Life sta diventando una parte sempre più importante della sua vita. Le persone cominciano a riconoscerla per strada, e le richieste per interviste, apparizioni, eventi e collaborazioni aumentano. Un grande passo consiste nell’aver girato con la SRF un Talk Show con un gruppo di altri youtuber che andrà in onda nelle prossime settimane. Raffaela sogna in grande, da poco ha partecipato al casting per diventare Miss Svizzera. È la prima donna transessuale a farlo ed il suo obbiettivo principale è quello di portare il suo messaggio ad un numero ancora più vasto di persone.

Il suo sogno più grande è quello di trasformare Raffa’s Plastic Life in un lavoro a tempo pieno, e di avere un proprio programma televisivo. Può forse sembrare un sogno un po’ ambizioso, ma chi non sogna in grande non raggiunge grandi traguardi. Ciò che è certo è che a molta gente Raffa’s Plastic Life piace, per il resto, come canta Paolo Conte in una sua canzone, tempo al tempo e si vedrà.


Daniele Isepponi

1 COMMENTO

  1. In Svizzera interna poi, oltre al modo di fare molto simpatico, piace in particolare il suo accento italiano nel parlare tedesco. Grande Raffaela continua così e insegui i tuoi sogni ! E se diventerai davvero famosa, come speriamo tutti, ricordati di promuovere anche la nostra piccola vallata. In bocca al lupo.