Nuova app per il soccorso stradale del TCS

0
219
Il TCS presenta al Salone dell’automobile di Ginevra la nuova app per il soccorso stradale “TCS Car Assistant”

Berna 5 marzo 2018. Il TCS lancia l’applicazione “TCS Car Assistant” concepita con i partner Swiss Automotive Group e Salt e con il supporto tecnologico di Bosch. Questa applicazione, istallata sull’auto, contribuirà a prevenire i guasti ed accelerare la diagnosi di quest’ultimi, fornendo nel contempo molte altre funzioni.

La nuova applicazione “TCS Car Assistant” indica i distributori di carburante che offrono uno sconto TCS, i servizi del veicolo con i relativi costi; consente di fissare online un appuntamento con un’officina delle reti “carXpert” e “Garage plus”, ottenere informazioni sullo stato di carica della batteria, sul modo di guida e sul consumo.

Attraverso l’applicazione è possibile allertare direttamente il servizio di soccorso stradale del TCS. Il collegamento, diretto e veloce con la centrale d’allarme del Club, trasmette automaticamente i dati del veicolo permettono agli esperti del TCS di valutare la gravità del guasto e l’urgenza dell’intervento. I vantaggi derivanti sono molteplici: chi utilizza l’applicazione può essere consigliato in modo preciso e l’assistenza stradale del TCS può intervenire velocemente e su misura.

TCS Car Assistant, inoltre, è in grado d’identificare problemi tecnici che possono sfociare in un guasto, prevenendo questo inconveniente. Nell’applicazione è integrato un libro di bordo elettronico e attraverso la funzione “news”, si ricevono informazioni aggiornate sulla mobilità e le allettanti offerte speciali di TCS, “carXpert”, “Garage plus” e Salt.

Sempre a favore dei propri soci, il TCS compie il primo passo verso la creazione di una rete di “connected car”; quest’offerta sarà estesa, in seguito, ad altri partner. La prima versione dell’applicazione sarà presentata allo stand del TCS durante il Salone dell’automobile di Ginevra.


Renato Gazzola, portavoce del TCS, 079 686 08 80, renato.gazzola@tcs.ch