Concorso Scienza e gioventù 2018, premiata Michela Ferrari

2
1209
Fonte: sjf.ch

Il Concorso di Scienza e Gioventù 2018, promosso dall’omonima fondazione e conclusosi a fine aprile, ha avuto come protagonista la poschiavina Michela Ferrari, frequentante la Scuola cantonale grigione di Coira. A lei, infatti, è andata una menzione e un premio speciale.

La manifestazione, come ogni anno, ha l’obiettivo di valorizzare gli studenti attraverso la valutazione di lavori di ricerca scientifici, presentati al pubblico e vagliati da una una giuria di esperti, riguardanti ogni ambito scolastico, da quello delle scienze fisico-matematiche, alla biologia, alla storia, alle lettere.

Il concorso, che ha visto la partecipazione di 116 giovani (11 dei quali appartenenti alla Svizzera italiana), in rappresentanza di 20 cantoni, si è concluso all’Università di Neuchâtel.

A rendere omaggio al lavoro degli studenti anche la trasmissione radiofonica Millevoci della RSI. Qui, infatti, collegata telefonicamente da Poschiavo, era ospite pure Michela Ferrari che ha dedicato la sua ricerca allo studio dell’espansione delle zecche e della relativa pericolosità sulla salute pubblica in Valposchiavo.

Oltre ad aver ricevuto una menzione “eccellente” per il proprio lavoro, durato circa 1 anno, Michela è stata omaggiata di un viaggio premio in Taiwan. Qui, in gennaio, si recherà per presentare ad un pubblico asiatico la propria attività di ricerca.


Marco Travaglia

Caporedattore e membro della Direzione

2 COMMENTI

  1. Michela, complimenti anche da parte nostra per questo tuo lavoro (noi, Pietro e Lucia, cantiamo nel coro doppia VV con tua mamma).
    Il sottoscritto, per ragioni di lavoro è stato più volte a Taipei (Capitale di Taiwan).
    Ti consiglio di visitare il museo della giada: stratosferico il contenuto di oggetti di questo materiale!
    Ma oltre alla giada esposta troverai una sorpresa all’entrata del museo. Su una parete vedrai una grande carta geografica del mondo dove sono indicate le poche presenze di cave di giada al mondo.
    Ebbene, troverai indicata anche la Valle di Poschiavo!
    Scusa Serena per la mia precisazione.
    Pietro Della Cà