HCP: mai avuti così tanti giocatori

0
1156

Dopo una stagione davvero ricca di soddisfazioni, venerdì 1° giugno c’è stata l’Assemblea generale dell’Hockey Club Poschiavo, alla quale erano presenti più di 70 persone. Il presidente Francesco Vassella ha espresso il suo commento positivo riguardo alla stagione appena conclusa. Infatti, la prima squadra si è qualificata al secondo posto della «3â Liga OS Gruppo 2», sotto la guida di Fabio Zampol. Egli ha però aggiunto: “Anche se il campionato è andato bene, ci sono diverse cose da migliorare: solo migliorando si potrà garantire un futuro altrettanto roseo”.

Il settore giovanile, durante la stagione 2017-18 contava ben 76 giocatori, un traguardo che l’associazione non si sarebbe mai aspettata di raggiungere fino ad alcuni anni fa. Per questo motivo il comitato ha deciso di creare un nuovo programma di gestione online, il quale sarà pronto con l’inizio della nuova stagione. Questo strumento faciliterà la comunicazione dell’HCP verso tutta la società valposchiavina. Con l’aumento di giocatori, serviranno inoltre nuovi allenatori per la prossima stagione ed è stato quindi rivolto un appello a tutta la popolazione.

Per la stagione 2018-19 il responsabile della prima squadra, Manuele Vecellio, si aspetta più serietà durante gli allenamenti, i quali stanno alla base del successo in campo. Tiziano Crameri, responsabile del settore giovanile, che da quest’anno avrà un nuovo nome, ovvero RePower Hockey Academy, ha come obbiettivo quello di mantenere le tre squadre attualmente attive.

Gli eventi in programma per la prossima stagione sono gli stessi degli ultimi anni: l’Hockey day, il saggio di pattinaggio artistico e la gara del pattinatore più veloce. Rimane un punto di domanda sulla festa campestre, siccome l’ultima edizione non è andata come sperato. Il comitato e tutta l’associazione ringraziano gli sponsor, i quali quest’anno hanno dato un maggiore contributo, permettendo così all’HCP di investire in maglie, giacche, tute e nel miglioramento della buvette a bordo campo.


Selena Raselli