Silvaplana, domani inaugurazione della circonvallazione

0
580
La nuova rotonda Piz lungo la strada dell'Engadina: realizzazione sotto traffico © 2018 Cantone dei Grigioni

Dopo otto anni di lavori, sarà aperta domani mattina al traffico la circonvallazione di Silvaplana (GR). I veicoli diretti e in arrivo dal Passo dello Julier aggireranno l’abitato me iante una galleria lunga 750 metri, indica oggi in una nota il Dipartimento costruzioni, trasporti e foreste grigionese.

Silvaplana sarà in questo modo completamente liberata dal traffico di transito: già dal 1965 quello della valle tra St. Moritz e il Maloja passa a est del villaggio, ricorda il comunicato.

I primi studi relativi a una circonvallazione della strada dello Julier risalgono al 1969, ma negli anni seguenti diversi progetti furono respinti. Alla fine del 2007 però uno, approvato dal Governo, ha ricevuto il via libera ed è stato realizzato, sottolinea il Cantone.

Il progetto di aggiramento inizia a nord del paese, dopo la curva Tschüchas, e sbocca nella strada dell’Engadina con una rotonda nei pressi della penisola del Piz. La particolarità del traforo di Silvaplana è la sua notevole pendenza, pari all’8,5%.

Quale via di fuga in caso di sinistro, parallelamente al tunnel, è stato scavato un cunicolo di sicurezza di 474 metri. La lunghezza totale dell’opera è di 1470 metri, per un costo di circa 65 milioni di franchi.

La circonvallazione sarà aperta nel quadro di una cerimonia di inaugurazione. La parte ufficiale dei festeggiamenti inizierà di buon’ora, alle 6.30, e terminerà con un brunch in comune presso l'”alter Eisplatz”. Sono previste anche allocuzioni del presidente del Governo Mario Cavigelli e del sindaco Daniel Bosshard, nonché rappresentazioni musicali. Il primo attraversamento verrà effettuato da una carrozza postale originale che un tempo percorreva la strada dello Julier.


ATS