St.Moritz approva 3 mln per ampliamento Museo Segantini

0
602

Il legislativo di St. Moritz ha approvato un finanziamento di tre milioni di franchi per il rinnovo del Museo Segantini. Tuttavia, prima di iniziare i lavori, spetterà ai cittadini confermare alle urne quanto approvato dal consiglio comunale.

Se al voto del 23 settembre gli elettori daranno il via libera, il credito di 2,96 milioni di franchi andrà a favore dell’ampliamento dell’edificio, dell’adeguamento degli impianti tecnici e di alcuni lavori di sicurezza.

Si prevede di aprire i cantieri nella primavera del prossimo anno. Nel dicembre 2019 il museo dovrebbe poter riprendere l’attività, indica in una nota odierna il Comune grigionese.

Tutti i dipinti del famoso pittore di origine italiana Giovanni Segantini (1858-1899), che trascorse gli ultimi anni della sua vita in Engadina, verranno nel frattempo ospitati altrove. Il famoso trittico ispirato alle Alpi (La Vita – La Natura – La Morte) verrà portato a Lugano, al Museo d’arte della Svizzera italiana. Altre opere saranno esposte nel Forum Paracelsus di St. Moritz.

Il terreno su cui sorge il museo e l’edificio stesso sono di proprietà del comune di St. Moritz. L’edificio fu inizialmente costruito come una sorta di monumento visitabile in memoria del grande artista prima che diventasse un museo ed è stato completamente ristrutturato, restaurato e ampliato tra il 1998 ed il 1999. Il Museo Segantini è uno dei musei monografici più importanti della Svizzera con richiamo internazionale.


Ats