Alberi sradicati in diverse zone della Valposchiavo

0
2451

Nelle giornate di ieri ed oggi in molti hanno potuto constatare i danni provocati dal passaggio della depressione atmosferica denominata “Vaia”, che nella notte fra lunedì e martedì ha soffiato con venti che hanno raggiunto anche i 200 km/h e provocato disagi in vaste aree d’Europa.

Come confermatoci dal responsabile del gruppo forestale del Comune di Poschiavo, Diego Battilana, sono diverse migliaia i metri cubi di legname caduti al suolo in territorio comunale, ma valutazioni più precise saranno oggetto di indagini future.

Non si segnalano tuttavia altri effetti negativi di una certa rilevanza della tempesta, come ad esempio frane, smottamenti o allagamenti.

La devastazione del bosco è avvenuta in molte aree distinte della valle. I danni più significativi si sono però verificati nella zona di Valüglia-Mürasc-Mota da Torn, Bosch da Vartegna, Mota d’Ur e Mezzdoss.


Il Bernina (Video di Rino Zanoli, Foto di Diego Battilana e Moreno Costa)