Appiccò il fuoco a negozio, condannato con la condizionale

0
586
Fonte: www.suedostschweiz.ch

Non andrà in prigione l’apprendista, ora 17enne, che nel dicembre dello scorso anno aveva appiccato il fuoco a una filiale dei negozi Landi a Thusis (GR).

Il tribunale dei minorenni di Tiefencastel, riconoscendolo colpevole di incendio doloso e lesioni semplici, lo ha condannato a dieci mesi di detenzione con la condizionale. Per disposizione del giudice, sarà collocato in una struttura aperta e dovrà seguire un trattamento psicoterapeutico ambulatoriale. L’accusa aveva chiesto una pena privativa della libertà di un anno.

Il giovane, apprendista proprio in quel negozio, ha riconosciuto i fatti: ha raccontato di avere preso da uno scaffale un flacone contenente liquido infiammabile, di aver versato parte del liquido sul pavimento e di avergli dato fuoco con un accendino innescando un incendio che ha provocato danni materiali per oltre 6 milioni di franchi. In quell’occasione due persone erano state ricoverate per intossicazione da fumo.


Ats