L’ultimo viaggio del curandero – Hernán Huarache Mamani

0
533

Ho impiegato un po’ più del solito nel finire questo libro.
Parla dell’esperienza personale di Mamani nella ricerca di se stesso attraverso le sue origini andine. È stato un uomo, che da autodidatta, ha studiato molte cose per riuscire a trovare il Divino, quello che molti, ognuno a modo suo, sta cercando.
È un libro che fa riflettere, che mette tutto in discussione, che ti spinge a guardarti dentro e capire chi siamo veramente e cosa è davvero importante per noi stessi e la nostra crescita personale e spirituale.
Potrebbe sembrare un libro religioso, ma pur parlando molto di tutte le religioni, non è questo lo scopo, ma quello di trovare la pace interiore, senza il bisogno di niente e nessuno.

I curanderos vivono ancora oggi sulle montagne del Perù in perfetta armonia con la natura, interagendo con essa come espressione diretta dell’energia divina. Moltissimi fra loro accolgono discepoli e pellegrini che desiderano ricevere cure per il corpo e consigli preziosi per l’anima. In un viaggio appassionante attraverso le vette impervie della cordigliera, Hernán Huarache Mamani ha raccolto gli insegnamenti degli ultimi guaritori andini per offrirli ai lettori occidentali. Un percorso affascinante, alla scoperta dell’energia vitale che abita l’immensità del cosmo e le profondità dell’essere umano. Gli antichi maestri suggeriscono come rapportarsi alla forza della vita per sviluppare il proprio potere personale, che spesso resta inutilizzato impedendo di realizzare il proprio destino e di trovare quell’equilibrio dello spirito che regala pace e serenità.


di Katja / pagina fb