Strutture orientate al futuro per mantenere l’assistenza ospedaliera decentralizzata

0
85

Il Governo ha dato il via libera alla procedura di consultazione relativa al progetto di revisione parziale della legge sulla promozione della cura degli ammalati e dell’assistenza alle persone anziane e bisognose di cure (legge sulla cura degli ammalati).

Nelle linee direttive del 2013 concernenti l’organizzazione dell’assistenza sanitaria nel Cantone dei Grigioni, il Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità ha illustrato le strutture dell’assistenza sanitaria necessarie affinché il Cantone possa disporre anche in futuro di un sistema di assistenza sanitaria economicamente sostenibile e in grado di servire tutte le regioni. Le linee direttive contengono una dichiarazione di sostegno all’attuale sistema di assistenza ospedaliera decentralizzato e prevedono diverse misure affinché esso possa essere conservato anche in futuro.

Le regioni di assistenza sanitaria sostituiscono le regioni ospedaliere
Con il progetto di revisione parziale della legge sulla cura degli ammalati presentato si intendono attuare a livello di legge le misure contenute nelle linee direttive concernenti l’organizzazione dell’assistenza sanitaria nel Cantone dei Grigioni. Di conseguenza il progetto include la creazione di regioni di assistenza sanitaria. A tale scopo, l’attuale ripartizione del Cantone in regioni ospedaliere viene estesa al settore delle case per anziani e di cura nonché al settore dello Spitex.
Secondo quanto previsto dal progetto di revisione, in ogni regione di assistenza sanitaria i comuni che vi appartengono devono costituire una fondazione. Gli enti responsabili degli ospedali, delle case per anziani e di cura e dei servizi di cura e assistenza a domicilio potranno poi affidare a questa fondazione la direzione strategica e operativa. Nella regione di assistenza sanitaria Churer Rheintal i comuni di ciascuna delle sottoregioni Imboden, Landquart e Plessur dovranno costituire una fondazione. Le fondazioni devono essere costituite entro due anni dall’entrata in vigore della revisione parziale della legge sulla cura degli ammalati.

Incentivi finanziari per l’affidamento della direzione strategica e operativa
Mediante incentivi finanziari si intende indurre gli enti responsabili degli ospedali, delle case per anziani e di cura nonché dei servizi di cura e assistenza a domicilio ad affidare la direzione strategica e operativa delle loro aziende alla fondazione della rispettiva regione di assistenza sanitaria. Gli ospedali e i servizi di cura e assistenza a domicilio riceveranno determinati contributi da parte del Cantone soltanto se affideranno la direzione strategica e operativa alla fondazione. Le case per anziani e di cura che non affideranno la direzione strategica e operativa alla fondazione potranno riscuotere dai propri ospiti al massimo l’80 per cento delle spese di pensione riconosciute dal Governo.

Secondo il progetto di revisione, mediante direttive formulate dal legislatore concernenti gli organi della fondazione si intende garantire che le fondazioni dispongano di strutture professionali e che in seno al consiglio direttivo siano rappresentate le competenze imprescindibili per una direzione strategica e operativa efficace ed efficiente. Con la revisione parziale della legge sulla cura degli ammalati si intende inoltre creare la base legale che permette al Cantone di erogare alle regioni di assistenza sanitaria contributi per progetti di costituzione della fondazione e di affidamento della direzione strategica e operativa degli ospedali, delle case per anziani e di cura e dei servizi Spitex alla fondazione da parte dei rispettivi enti responsabili.

La procedura di consultazione durerà fino al 30 aprile 2019. La documentazione può essere scaricata da internet all’indirizzo www.gr.ch/Procedure di consultazione in corso.


Cantone dei Grigioni