Repower continua a investire nell’energia eolica

1
183
Parco eolico di Lübbenau (Brandeburgo)

 

 

 

Repartner Wind GmbH amplia il proprio parco eolico a Lübbenau (Germania). I costi di investimento per la nuova turbina eolica ammontano a 6,8 milioni di euro. In linea con la propria strategia, Repower investe esclusivamente in tecnologie di produzione da fonti rinnovabili.

Repower AG gestisce diversi impianti eolici in Italia e in Germania. Il parco eolico di Lübbenau   è stato messo in funzione nel 2010 e appartiene a Repartner Wind GmbH, con sede a Dortmund. La produzione media annua di energia elettrica delle otto turbine è pari a 33 gigawattora. Nel 2019 Repartner Wind GmbH prevede di costruire a Lübbenau una nona turbina con una potenza di 3,45 megawatt che sarà in grado di produrre ogni anno circa 10,7 gigawattora di elettricità.  In questo modo la produzione complessiva del parco eolico aumenterà di circa un terzo. I costi di investimento per il progetto ammontano a 6,8 milioni di euro. Lübbenau si trova nel circondario dell’Oberspreewald-Lusazia nella parte meridionale del Brandeburgo, un’area caratterizzata da buone condizioni per la produzione di energia elettrica da fonte eolica.

Energia rinnovabile per i partner

Il nuovo impianto eolico sarà realizzato da Repartner Wind GmbH, un’affiliata interamente controllata da Repartner Produktions AG. Repartner Produktions AG è una società di produzione costituita nel 2011, con sede a Poschiavo e detenuta per il 51 per cento da Repower. Essa offre ai propri azionisti – importanti fornitori di energia elettrica della Svizzera e del Liechtenstein – l’accesso alla produzione diversificata di energia elettrica da fonti rinnovabili. In linea con la propria strategia, Repower AG investe esclusivamente in tecnologie di produzione da fonti rinnovabili.

Download Immagini: http://www.repower.com/windpark-luebbenau


Ufficio stampa Repower

1 COMMENTO

  1. Impianti per produrre energia in Germania, Italia e chissà dove.
    Energia che non viene consumata in Svizzera. impianti/investimenti fatti cosi; per metterci il cuore in pace e credere di essere ecologici, mentre continuiamo ad importare porcherie varie (nucleare e carbone per es.) e contemporaneamente non vogliamo fotovoltaico e turbine eoliche in casa nostra. Malgrado i traguardi posti nel contesto della strategia energetica Svizzera. Investimenti fatti da chi (repower) soldi non ne ha. Ma si sa che il denaro in giro, non manca alle banche ed ai vari fondi pensione. Gli ultimi, sono poi anche i nostri soldi. E io, preferirei che venissero investiti da noi, nelle nostre regioni; dove non manca ne il vento e neppure il sole!