L’Albrici tra i migliori dieci caffè storici e artistici della Svizzera

    1
    1365

    A eleggere nella sua top ten l’Hotel Albrici è stata la rinomata Guida Gault Millau, pubblicazione annuale dedicata alla gastronomia. La gestione e l’eleganza dello storico palazzo Massella hanno indotto la giuria della Gault Millau, che con la Guida Michelin è tra le più influenti nel suo ambito, a inserire la “locanda aperta alla metà del XIX secolo” (come l’Hotel viene definito sul sito), fra le migliori dieci strutture del genere in tutta la Svizzera.

     

    Il Bernina ha intervistato il titolare dell’Hotel Ristorante Pizzeria Albrici, Andrea Rera

    Andrea, ti aspettavi questo tipo di riconoscimento?
    Sono veramente sorpreso e non me lo aspettavo affatto. Sicuramente una bella soddisfazione, ma senza nascondere che adesso bisogna mantenere questo livello o migliorarlo.

    Quanto conta il tuo Team nel successo che stai riscontrando? Vuoi parlarci di loro?
    Credo che il Team non sia solo importante, ma fondamentale per la buona riuscita di un’attività. Investo personalmente moltissimo tempo per tenere unito il mio gruppo; lo scorso anno, proprio in questo senso, ho organizzato due attività conviviali. La prima è stata un’uscita vino e birra, la seconda una due giorni improntata alla gastronomia e a delle nuove idee riguardanti il mondo del pesce.

    Di seguito vi elenco i nomi e i ruoli dei membri del mio Team:

    • Mario Crameri: Chef di Cucina
    • Tindaro Gaglio: Pizzaiolo e Panettiere
    • Cristian Giacomelli: Sous Chef
    • Matteo Holznecht: Cuoco
    • Davide Mutti: Resp. Sala
    • Leonardo Speciale: Cameriere
    • Lucio Cazacu: Cameriere
    • Mara Bettonagli: Barista
    • Elena De Campo: Barista
    • Federica Ferrazzi: Barista

    E infine ci siamo io e la mia compagna, Valentina Guerranti. Siamo un team dove l’unione fa la forza.

     

    Quest’estate ti abbiamo visto varie volte in piazza in mezzo ai tavoli, nei vari appuntamenti tradizionali valposchiavini: dopo più di un anno come va l’ambientamento a Poschiavo?
    Il mio ambientamento credo vada molto bene, o per lo meno mi sembra di essere stato accettato dalla comunità. Sono stato accolto molto bene dalla gente di Poschiavo, anche grazie al fatto di essere stato molto spesso a contatto diretto col pubblico. Come si dice nella domanda: ero sempre in mezzo ai tavoli.

    Ormai da tempo è disponibile all’Albrici la pizza al grano saraceno 100% Valposchiavo; quest’iniziativa ha riscosso successo?
    La pizza al grano saraceno 100% Valposchiavo ha avuto un buon successo, non lo nascondo. Un piccolo motivo di orgoglio personale è che siamo arrivati al punto che la gente la cerca ancora prima che noi abbiamo il tempo di proporgliela. Sapere che è già così rinomata mi fa effetto. Vorrei ricordare, a chi volesse provare altri tipi di pizze, che ci sono anche gli impasti al segale, all’anice e l’integrale sempre a disposizione. Inoltre, a breve, sarà disponibile un nuovo impasto a cui il nostro pizzaiolo Tindaro sta lavorando da circa 3 mesi, alla ricerca di un giusto equilibrio. Per ora non voglio svelare nulla, lo scoprirete presto!

    Avete in serbo altre novità per il 2019?
    A dire la verità sì, stiamo lavorando a qualche nuova idea. Ma per ora le tengo chiuse in un cassetto, non è ancora il momento di svelarle (Ndr, incalzato, Andrea si sbottona un po’ e si fa sfuggire un riferimento al mondo della gastronomia…).


    Fonti riconoscimento Gault Milleau


    A cura di Ivan Falcinella

    1 COMMENTO