B-ICE & Heritage, il progetto Interreg che abbraccia le pendici del Bernina

0
153

È ufficialmente partito B-ICE & Heritage (acronimo di Bernina Ghiacciai e Patrimonio), il grande progetto Interreg che valorizza il patrimonio naturale e culturale delle regioni, italiane e svizzere, che stanno intorno al Piz Bernina, Valmalenco, Valposchiavo, Alta Engadina, Val Bregaglia, con particolare riguardo al tema del cambiamento climatico cui è legato anche il destino dei nostri ghiacciai.

Capofila del progetto, l’Unione dei Comuni Lombarda della Valmalenco per l’Italia e Il Giardino dei Ghiacciai di Cavaglia per la Svizzera.

Mercoledì 13 marzo 2019 si è infatti riunito a Poschiavo, nell’elegante cornice della “Sala delle Sibille” dell’Hotel Albrici, il 1° Comitato di Pilotaggio del progetto, presenziato dai due capofila, Danilo Bruseghini, presidente dell’Unione dei Comuni e Romeo Lardi, presidente del Giardino dei Ghiacciai, con i partner beneficiari, in presenza del funzionario regionale delegato dall’Autorità di Gestione di Regione Lombardia.

Finanziato nell’ambito del Programma di Cooperazione transfrontaliera INTERREG V – Italia – Svizzera 2014-2020, B-ICE & Heritage contiene già nel suo titolo per esteso, un ampio traguardo: BERNINA TERRA GLACIALIS Studio e valorizzazione di un patrimonio naturale e culturale di particolare pregio in una regione aperta, con approcci innovativi rivolti al futuro. Un programma ambizioso che impegnerà nei prossimi tre anni i partner aderenti, in un’azione comune volta a promuovere in funzione culturale e turistica il vasto patrimonio naturale e culturale che accomuna questo territorio, attraversato da strade e valichi che da sempre hanno fatto di queste valli una “regione aperta” e unita sotto lo sguardo maestoso del massiccio del Bernina e dei suoi ghiacciai.

B-ICE & Heritage. Info

Capofila
Unione dei Comuni Lombarda della Valmalenco (Italia), Giardino dei Ghiacciai di Cavaglia (Svizzera)

Partner beneficiari
Comune di Lanzada – Comune di Caspoggio – Comune di Chiesa in Valmalenco – Comune di Torre di S. Maria – Comune di Spriana – Consorzio Turistico Sondrio e Valmalenco – Dipartimento di Scienze Farmaceutiche dell’Università degli Studi di Milano – ecomunicare.ch – Fondazione Centro Giacometti – Fundaziun Cheva Plattas da Fex

Finanziamento
ITALIA: Valore complessivo del progetto Euro 2’001’084, contributo pubblico è pari a Euro 1’989’084
SVIZZERA: Valore complessivo del progetto CHF 268’230 – contributo pubblico è pari a CHF 100’000 – Autofinanziamento svizzero approvato CHF 168’230

Durata
36 mesi a partire da marzo 2019

Link
www.interreg-italiasvizzera.eu/progetti/bi-ice-bernina-ice/