Max Nussio, inizio stagione sfortunato ma promettente

0
505

Dopo la pausa invernale è giunta l’ora del preannunciato impegno con il Coppa Italia per l’equipaggio composto da Massimiliano Nussio e Chiara Tripiciano. Si aprono quindi le danze in quel di Varese al “Rally internazionale dei Laghi” il 16 e 17 marzo. La classe N3 dove gareggia il nostro pilota è composta da 12 equipaggi, tutti molto competitivi. La gara inizia con delle condizioni meteo dubbie, che mettono i piloti a dura prova sia nella scelta degli pneumatici sia nella guida nelle prove speciali con fondo viscido.

Purtroppo per la coppia Nussio-Tripiciano la gara finisce in anticipo, causa la rottura di un semiasse durante il trasferimento per la terza prova speciale. Il pilota brusiese aveva fatto segnare il terzo tempo sulla prima prova e il secondo tempo nella seconda.
Episodi che fanno parte di questo sport e che fanno male sapendo che dietro quella gara hanno lavorato tanto, sotto tutti gli aspetti.

Foto di Gea Daldini

Il rallista valposchiavino, nonostante tutto, si dice soddisfatto della sua prestazione nelle prove di apertura, dove ha dimostrato di essere all’altezza di questo trofeo e che il feeling con la navigatrice Chiara è più che positivo.  Testa alta quindi e concentrati per il secondo appuntamento, il 1000 Miglia a Brescia il 30 e 31 di marzo.
La stagione si preannuncia dunque impegnativa per l’equipaggio Nussio-Tripiciano ma vi sono tutti i presupposti per riuscire a portare a casa ottimi risultati.