Segnali positivi per il clima

0
359

Verdi liberali (GLP) e Verdi beneficiano del dibattito sul clima alle elezioni cantonali di Zurigo

Questo fine settimana si sono tenute a Zurigo le elezioni cantonali, considerate come un test per le elezioni federali di ottobre. Sia per il Governo cantonale come pure per il Gran Consiglio ci sono stati dei notevoli cambiamenti nella composizione politica dei seggi. Vincitori delle elezioni, i Verdi Liberali (GLP) ed i Verdi hanno guadagnato nove posti ciascuno. Di conseguenza l’attuale maggioranza borghese composta da UDC, PLR e PDC perde insieme 12 seggi passando da 94 a 82 mandati su di un totale di 180 seggi disponibili. Notevole pure la maggioranza di donne nella frazione dei Verdi Liberali. Pure in Governo i Verdi riescono a conquistare un seggio a scapito del PLR.

Verdi Liberali presenti alla HIGA di Coira

Anche i Verdi Liberali Grigioni vogliono beneficiare di questo cambiamento nel sentimento della popolazione. Come spiega Josias F. Gasser, già consigliere nazionale per i Verdi Liberali tra il 2011 e il 2015 e nuovamente candidato per le elezioni di ottobre, allo stand della HIGA la gente ora vuole vedere la politica entrare in azione: “Le dimostrazioni climatiche a livello mondiale da parte degli studenti sembrano mostrare il loro effetto. La gente si distanzia dai partiti che cercano di nascondere le problematiche relative al cambiamento climatico e non intraprendono niente per contrastare le emissioni di CO2 “.
Allo stand dei Verdi Liberali alla HIGA i visitatori vengono incoraggiati tramite un quiz a riflettere sugli effetti del cambiamento climatico e al potenziale che si creerebbe per l’artigianato locale risanando energeticamente gli immobili nel nostro cantone.

Jon Domenic Parolini, Consigliere di Stato, Direttore del Dipartimento dell’educazione cultura e protezione dell’ambiente dei Grigioni

Non dimentichiamo che siamo la prima generazione che verrà confrontata seriamente con le problematiche relative al riscaldamento globale e molto probabilmente saremo anche l’ultima che potrà fare qualcosa per cambiare la situazione.


Lorenzo Heis
Verdi Liberali Grigioni