Badilatti con la squadra svizzera al Giro di Romandia

0
787

La nazionale ciclistica svizzera, in vista dei campionati del mondo su strada del 2020 a Aigle/Martigny, sta vagliando e sperimentando la squadra di corridori. Matteo Badilatti, anche grazie alle sue recenti prestazioni, è stato convocato nello “Swiss Cycling Team” per affrontare, insieme a sei compagni, la prima partecipazione della squadra elvetica al Tour de Romandie.

Il Giro di Romandia, che andrà in scena dal 30 aprile al 5 maggio prossimi nella Svizzera Occidentale, è stato scelto, come dichiarato dall’allenatore nazionale Danilo Hondo, come banco di prova per creare affiatamento e acquisire esperienza da parte della selezione di corridori. Oltre al nostro Matteo Badilatti, la squadra ciclistica svizzera sarà composta da: Mathias Flückiger, Claudio Imhof, Patrick Müller, Simon Pellaud, Patrick Schelling e Roland Thalmann.

Foto di Noah Arnon

“Per me è un’onore poter partecipare al Tour de Romandie con la nazionale svizzera, – ha commentato Matteo Badilatti – sarà un’importante esperienza nonché un ottimo banco di prova. È la prima partecipazione della nazionale, grazie ad alcune variazioni nei regolamenti, a questa corsa di così alto livello”.

Il corridore di casa non vuole sbilanciarsi troppo sulle voci di una sua probabile partecipazione al Giro d’Italia: “Non so ancora nulla di certo, vedremo… la squadra parteciperà sia al Giro d’Italia, che al Tour della California, in contemporanea; sarà la Israel Cycling Academy a decidere”.


Ivan Falcinella