Semplicemente

18 e 19 maggio

0
269

Il 18 e il 19 maggio 2019, presso Casa Besta a Brusio, il Laboratorio teatrale Pgi per adulti porta in scena lo spettacolo teatrale Semplicemente, liberamente tratto dall’opera Una semplice rivoluzione del sociologo Domenico De Masi con la regia di Gigliola Amonini.

Non siamo nati per lavorare.
Eppure tornando indietro nella storia, l’uomo ha sempre dovuto lavorare.

Sostituito dalle macchine in molte funzioni, ora viene chiamato ad una tipologia diversa di lavoro, quello della mente.
Da questa situazione nasce un nuovo stadio di evoluzione dell’uomo che richiede nuovi schemi mentali che si adattino alla nuova realtà.

Perché l’uomo non smarrisca se stesso è necessario che impari a regalare conoscenza, che impari a muoversi ad un ritmo diverso, più lento, che gli consenta di pensare a fondo, che impari ad essere più sfumato, senza farsi cogliere dall’ansia di precisione e che impari “l’ozio creativo”, quello che permette all’essere umano di divertirsi lavorando, perché, come si diceva all’inizio, non siamo nati per lavorare.

In nessun paradiso si lavora!
Nessuna religione contempla un paradiso dove si lavora.
Ma per intanto?
Intanto siamo chiamati a sognare un mondo nel quale un giorno non sarà più il desiderio di guadagno a motivarci ma il desiderio di felicità.

Un mondo nel quale tutti lavorano un po’ meno, ma lavorano tutti e tutti sono felici.
Un’utopia?
Forse… ma chi non sogna non crea la realtà.


DOMENICO DE MASI (Rotello, 1 febbraio 1938), laureato in Giurisprudenza e specializzato in Sociologia del lavoro, ramo accademico di cui è stato Professore alle università di Napoli, Sassari e alla “Sapienza” di Roma, diventando preside della Facoltà di Scienze della comunicazione. Impegnato anche nell’ambito aziendale, industriale e sindacale, attento osservatore quindi delle dinamiche lavorative, ha fondato nel 1978 la S3.Studium, scuola di specializzazione post-laurea in scienze organizzative, per supplire alla mancanza di master universitari. La Scuola ha formato esperti di ricerca, consulenza, formazione, comunicazione, organizzazione di eventi, editoria manageriale. Poi, trasformata in società di consulenza, ricerca, comunicazione, editoria e formazione, rivolta soprattutto al mondo manageriale diffondendo in Italia e in Brasile le tematiche manageriali della società postindustriale, della creatività e dei gruppi creativi, del telelavoro, dell’organizzazione di eventi. Ricca la bibliografia del sociologo che parte dagli anni Settanta del Novecento; di cui ricordiamo le opere Il lavoratore post-industriale (Angeli), L’ozio creativo (Rizzoli 2000), MappaMundi. Modelli di vita per una società senza orientamento (Rizzoli, 2014), Una semplice rivoluzione (Rizzoli, 2016), Lavorare gratis, lavorare tutti (Rizzoli 2017), L’età dell’erranza. Il turismo nel prossimo decennio (Marsilio 2018) e Il mondo è giovane ancora (Rizzoli).

GIGLIOLA AMONINI, diplomata nel 1996 alla Scuola Teatrale biennale di dizione, recitazione, mimo e linguaggio del corpo promossa dal Comune di Sondrio in collaborazione con Teatriditalia (Elfo e Portaromana) sotto la Direzione di Fiorenzo Grassi, ha approfondito diverse tematiche con maestri della scena nazionale ed estera fra i quali Yves Lebreton, Claudia Contin, Mario Pirovano, Davide Iodice, Jurij Alschitz. Ha frequentato un corso di perfezionamento delle Tecniche Vocali con Francesco Mazza, corsi di canto con Carla Regina presso la Scuola Civica di Musica di Sondrio, corsi di ritmica e teatralità con Alessandro Ferrara e diversificati laboratori di narrazione e voce. L’approfondimento della conduzione di laboratori teatrali per adulti e ragazzi ha portato alla realizzazione e alla messa in scena di più di 60 spettacoli teatrali.
Collabora con continuità con associazioni culturali quali: Associazione Quadrato Magico di Regoledo di Cosio Valtellino, Alpinscena, Assomidop-SondrioFestival, Pgi Valposchiavo.
Per saperne di più visita il sito web: www.gigliolaamonini.it


Il Laboratorio teatrale Pgi intende promuovere la cultura teatrale sul territorio offrendo un percorso formativo aperto a tutti gli interessati. Le sue numerose produzioni, presentate a scadenza regolare a partire dal 2009, costituiscono un ponte culturale fra Valposchiavo e Valtellina. A condurre il laboratorio a partire dal 2008 è la regista Gigliola Amonini.

In scena: Achille Pola, Annabella Lardelli, Carmen Lovisi, Cinzia Zaghen, Daniela Costa, Elena Visini, Graziella Gatti, Karla Semadeni-La Torre, Marco Bussani, Margherita Lidia Casa, Maria Lavizzari, Mario Rossi, Nadia Marazza, Nando Nussio, Raffaele Mura, Sara Bigiotti, Tiziana Curti

Costumi e scenografie: Laboratorio Teatrale Pgi Adulti
Audio, luci e assistenza tecnica: Davide Vinci
Video: Marco Fighera
Regia: Gigliola Amonini

In programma quattro rappresentazioni presso Casa Besta
Sabato 18 maggio, ore 17.00 e ore 20.30
Domenica 19 maggio, ore 17.00 e ore 20.30
Ingresso: CHF 15.- (14 Euro) / CHF 10.- (9 Euro) per soci Pgi Valposchiavo e studenti/apprendisti
Al termine degli spettacoli sarà servito un rinfresco nella splendida Sala del Consiglio di Casa Besta.
La Casa Besta di Brusio, che dispone di un ampio posteggio in prossimità del fiume Poschiavino, è situata nel nucleo storico a nord del viadotto ferroviario.

Per il sostegno si ringraziano Promozione della Cultura Cantone dei Grigioni, Comune di Brusio, Banca Cantonale Grigione, Repower, Migros Percento Culturale.

Informazioni e prenotazioni posti: valposchiavo@pgi.ch +41(0) 81 834 63 17.

Per scaricare la locandina clicca qui.


Conferenza in Valposchiavo con il prof. De Masi

Alcuni giorni dopo lo spettacolo teatrale Semplicemente si potranno approfondire gli argomenti trattati in scena in una conferenza con il prof. Domenico De Masi, dal titolo Il mondo è giovane ancora. Il 23 maggio 2019, ore 20.30, presso l’Hotel Le Prese, abbiamo l’occasione di poter ascoltare il sociologo sull’interpretazione, i cambiamenti e i possibili futuri della nostra società post-industriale, con la moderazione di Antonio Di Passa.

Un appuntamento più unico che raro in Valposchiavo con un sociologo di livello internazionale. Vi aspettiamo numerosi!

Per maggiori informazioni visita la pagina della Pgi Valposchiavo: www.pgi.ch/valposchiavo