Raccontami di un giorno perfetto – Jennifer Niven

0
36

Difficile parlare di questo libro senza svelarne troppo. Scritto in maniera scorrevole e deliziosa. Finemente cesellato di dolcezza e amarezza. Storia di adolescenti, di bullismo, di scuola… due anime che si incontrano, si scontrano, si amano e si fanno male. Una dura corsa al salvarsi per sopravvivere e stare a galla. Una discesa in profondità dove l’aria manca e i polmoni urlano.
Questo è un libro che sembra accarezzare le cose restandone al di fuori ma che man mano che prosegue si addentra sempre di più nella mente e nella sofferenza delle persone.
Finch e Violet. La loro terribile dolce storia.

È una gelida mattina di gennaio quella in cui Theodore Finch decide di salire sulla torre campanaria della scuola per capire come ci si sente a guardare di sotto. L’ultima cosa che si aspetta però è di trovare qualcun altro lassù, in bilico sul cornicione a sei piani d’altezza. Men che meno Violet Markey, una delle ragazze più popolari del liceo. Eppure Finch e Violet si somigliano più di quanto possano immaginare. Sono due anime fragili: lui lotta da anni con la depressione, lei ha visto morire la sorella in un terribile incidente d’auto. È in quel preciso istante che i due ragazzi provano per la prima volta la vertigine che li legherà nei mesi successivi. I giorni, le settimane in cui un progetto scolastico li porterà alla scoperta dei luoghi più bizzarri e sconosciuti del loro Paese e l’amicizia si trasformerà in un amore travolgente, una drammatica corsa contro il tempo. E alla fine di questa corsa, a rimanere indelebile nella memoria sarà l’incanto di una storia d’amore tra due ragazzi che stanno per diventare adulti. Quel genere d’incanto che solo le giornate perfette sono capaci di regalare.