Il rally di veicoli elettrici “WAVE” fa tappa nei Grigioni

0
114

Lunedì 17 giugno 2019 “WAVE” (World Advanced Vehicle Expedition) farà tappa nei Grigioni. Con questo rally di veicoli elettrici si intende richiamare l’attenzione sul fatto che la mobilità elettrica rappresenta un tipo di mobilità pulito e adatto alla quotidianità. Un nuovo video della Cancelleria dello Stato illustra lo stato della mobilità elettrica nei Grigioni.

“WAVE” festeggia la propria decima edizione con un Tour de Suisse. Dal 14 al 22 giugno 2019 il più grande rally di veicoli elettrici al mondo tra quelli che vengono organizzati ogni anno attraverserà tutti e 26 i Cantoni svizzeri. Vi saranno da percorrere circa 1600 chilometri. Nei Grigioni WAVE farà tappa a Coira e a Flims il 17 giugno 2019. I visitatori interessati sono cordialmente invitati a questi eventi. Presso le due sedi di tappa sarà possibile saperne di più riguardo alla mobilità elettrica e osservare da vicino i veicoli.

Programma variegato nei Grigioni

Alle ore 13.45 i primi veicoli giungeranno in Alexanderplatz a Coira. Dopo un evento dedicato alle scuole che avrà inizio alle ore 14.00, alle ore 14.45 si procederà ai saluti ufficiali da parte del Consigliere di Stato Mario Cavigelli e del sindaco di Coira Urs Marti. Alle ore 16.30 i primi piloti ripartiranno alla volta della prossima sede di tappa, Flims, che raggiungeranno alle ore 17.00. I saluti ufficiali e una cena concluderanno la giornata grigionese. Prima di ripartire il giorno seguente verso il Ticino, i piloti presenteranno i loro veicoli elettrici agli scolari di Flims.

“WAVE”: far progredire la mobilità elettrica
Quest’anno prenderanno il via una sessantina di veicoli elettrici, tra i quali anche biciclette e motociclette. Oltre che a conquistare la coppa, gli “e-mobilisti” puntano soprattutto a un obiettivo: intendono dimostrare che la mobilità elettrica rappresenta un tipo di mobilità pulito e adatto alla quotidianità e dunque una soluzione sensata per il nostro futuro. A tale scopo, nella maggior parte delle 40 località nelle quali il rally di veicoli elettrici farà tappa sono in programma incontri informativi con autorità, scuole e popolazione. I piloti devono anche accertarsi che l’energia consumata durante il “WAVE” sia stata immessa in rete da impianti solari. Il “WAVE”-Trophy è nato da un incarico conferito dall’ONU a Louis Palmer, il quale dieci anni fa è stato il primo a fare il giro del mondo con un veicolo alimentato a energia solare.


Cantone dei Grigioni