Una domenica speciale al Viadotto di Brusio

0
685

L’ultima domenica di Pentecoste ha visto il Viadotto di Brusio, sempre immutato e magnetico per i visitatori, trasformarsi in un luogo di festa per le famiglie della Valposchiavo.

La Comunità Evangelica di Brusio ha dato il via ad una prima edizione della “Festa di fine anno scolastico” al Viadotto. Il pranzo comunitario per questa occasione è da alcuni anni una realtà, ma quest’anno s’è voluto andare oltre ed organizzare un momento conviviale e di festa all’interno dei famosi nove archi. Coinvolgendo i bambini e i genitori protestanti della Valposchiavo.

Così, dopo il Culto e la Cena del Signore accompagnati dal pluricentenario organo Serassi, i partecipanti si sono spostati a piedi lungo il nuovo sentiero che si svolge attraversando i Crot e che conduce al ponte elicoidale che contraddistingue il paese di Brusio.

Il gruppo organizzativo, efficiente e molto efficace, ha predisposto il luogo per accogliere la settantina di partecipanti che con un tempo un po’ ballerino, ma comunque assolato, s’è goduto un’ottima grigliata accompagnata da mille tipi di insalate e di dolci addizionati di molto amore materno.

Dopo il caffè si è dato, ovviamente, spazio ai bambini ed alle loro famiglie con dei giochi che, infine, hanno coinvolto anche gli ultimi irriducibili.

Dapprima la grande sfida con “spüda la garòla” che, come protagoniste le ciliegie, ha visto tutti cimentarsi con questo “sport” finché sono pure emersi dei veri talenti, raggiungendo i 7m e 70cm di lancio… incredibile pensando al record mondiale di 7.48!

Poi il “lava müs” ha divertito grandi e piccini. Per dovere di cronaca dovrei dire che forse, tirando le somme, i grandi hanno saputo rispolverare il loro lato bambino mentre lanciavano le spugne inzuppate d’acqua ed hanno dato il meglio di sé. Per circa mezz’ora dopo il gioco i più piccoli si sono divertiti con giochi d’acqua e inseguimenti, finché molte magliette non venivano appese ad asciugare.

Per finire la “cursa cui sac” ha richiesto le ultime risorse da parte dei bambini finché, all’ultimo sforzo, si è determinato il più veloce; assegnandogli l’ultima corona destinata ai vincitori dei giochi!

Una festa molto ben riuscita e sicuramente da ripetere!

Ringrazio di vero cuore il gruppo che ha contribuito in ogni modo nell’organizzazione e che ha gestito il pranzo finché tutti erano sazi e contenti! Un grazie particolare anche a coloro che hanno contribuito con il trasporto del materiale alla sera, dove è stato molto apprezzato l’impegno nel concludere degnamente una giornata così speciale!

La Comunità Evangelica è una realtà nel Comune di Brusio da più di 400 anni e questa è stata un’altra occasione per passare una domenica di Pentecoste davvero speciale!

Grazie a tutti!


Marcello De Monti