Bonifica Fondiaria Poschiavo, ultimo atto – Impianto d’irrigazione

0
460

Nel 1958 venne fondato il Consorzio Bonifica Fondiaria del Comune di Poschiavo (CBF). Il progetto generale prevedeva, oltre alla costruzione di più di 120 km di strade agricole, rassodamenti di terreno e prosciugamenti pure l’impianto d’irrigazione sul fondovalle. Tutti i lavori progettati, compreso il nuovo riparto delle proprietà e la loro terminazione, sono stati eseguiti. Per completare i lavori di bonifica manca ancora l’esecuzione dell’impianto d’irrigazione.

Negli anni 2007-2009 venne elaborato con l’ufficio federale dell’ambiente (UFAM) il progetto, compresa la correzione del comprensorio. Seguiva la consultazione interna a livello cantonale. Il progetto subì un’interruzione a seguito dell’avvio del progetto Lago Bianco della Repower. Nel 2012 il progetto d’irrigazione dovette essere adeguato alla nuova determinazione dello spazio riservato ai corsi d’acqua. Ciò condusse ad un nuovo ridimensionamento del comprensorio da irrigare. A seguito dell’adeguamento delle condizioni quadro si dovette procedere ad un’ulteriore revisione e in parte definizione dei punti di prelievo dell’acqua. L’elaborazione della perizia idrogeologica e del rapporto sui deflussi residui venne consegnata nel 2014. Segui l’accordo con il Comune di Poschiavo per il prelievo dell’acqua in nuovi punti. Negli anni 2017-2018, infine, il Cantone dei Grigioni espletò la consultazione interna relativa al progetto rielaborato.

Il comprensorio dell’irrigazione comprende 248 ha, si estende su una lunghezza di ca. 8,7 km e a quote comprese fra i 900 e i 1200m s.l.m.
I costi complessivi per l’impianto sono stimati in 7,85 mio. di franchi. Circa tre quarti dei costi dell’opera sono coperti da sussidi federali e cantonali. I costi residui dovranno essere sostenuti con contributi di terzi (Aiuto Svizzero alla Montagna, Patronato Svizzero per comuni di montagna ecc.), dal Comune di Poschiavo, dai proprietari dei terreni e dai gestori degli stessi. Il CBF prevede che dopo la realizzazione dell’impianto i costi residui per i gestori dovrebbero essere prefinanziati tramite un consorzio di gestione e manutenzione. Dopo la messa in funzione dell’impianto d’irrigazione i gestori potranno procedere all’ammortamento finanziario.

Nella seduta del 26 aprile 2019 i rappresentanti degli uffici federali e cantonali dell’agricoltura e dell’ambiente hanno ribadito l’importanza dell’impianto d’irrigazione per il fondovalle nel Comune di Poschiavo. Il surriscaldamento globale e il cambiamento climatico obbligano più che mai a sopperire la mancanza di irrigamento delle colture con la costruzione di un impianto moderno ed efficace. Tramite il nuovo impianto anche la diversificazione della produzione agricola regionale potrà essere incrementata e adeguata alle richieste del consumatore.
La Soprastanza del CBF si mette a disposizione per informare i soci del Consorzio e informerà regolarmente la popolazione sullo sviluppo dei lavori.


Consorzio Bonifica Fondiaria del Comune di Poschiavo