Coetanei, 1944+75=2019

0
673

Sabato, 15 giugno 2019, abbiamo festeggiato i nostri 15 lustri. Circa una cinquantina di coetanei si sono ritrovati presso il parcheggio dell’albergo Croce Bianca a Poschiavo.

Ad accoglierci c’era la nostra solerte presidente Valeria, in grande forma come sempre, contenta di poter incontrare così tanti partecipanti!

Un autopostale e un pullmino ci hanno poi trasportato a Campascio all’agriturismo “coltiviamo sogni”. Il gruppo, guidato dall’esperto proprietario Nicolò Paganini, ha fatto visita alla campagna circostante e ha potuto ammirare le coltivazioni di fragole, more, lamponi e mirtilli con interessanti spiegazioni sui prodotti. A seguire ci attendeva un buonissimo aperitivo con i vari gustosi succhi di propria produzione e con un buon bicchiere di vino bianco o rosso della ditta “La Perla” di Marco Triacca.

Il tempo era bello e faceva anche molto caldo. Dopo circa un’ora e mezza ecco di nuovo il servizio autopostale per riportarci a Poschiavo al Croce Bianca, dove la festa è continuata. Ad aspettarci un ricchissimo buffet dove ognuno ha potuto servirsi a seconda dell’appetito e dei gusti.

È molto bello ritrovarsi insieme, rivedere volti quasi dimenticati o sconosciuti per poi riandare ai ricordi di scuola, di vita e di lavoro.

1944 + 75 = 2019 non è una formula segreta, né misteriosa, né astronomica, né fisica, ma è la prova matematica che l’annata ‘44 festeggia il suo 75°. Con questa formula Valeria invitava tutti i coetanei a festeggiare i tre quarti di secolo. La stessa formula appariva sulle bottigliette di vino per ciascuno/a di noi sul tavolo, con 75 centesimi incollati sopra come simbolo del numero degli anni compiuti!

Siamo passati poi ai ringraziamenti nei confronti di Valeria. Con accenni socio-culturali, storici, pensieri filosofici sulle tappe della vita e con molto buon umore, Valentino, mentre piano piano toglieva da una borsa alcuni pezzi di legno da lui torniti, ha composto una piccola opera d’arte a forma di candelabro multiuso, che ha regalato alla nostra presidente. Anche Annalisa e Lucina hanno da lui ricevuto un piccolo vaso in legno.

Un numero importante da ricordare sono i 50 anni di presidenza della nostra cara Valeria, che a suo tempo prese a cuore la nostra associazione e ha sempre preparato i nostri incontri in modo impeccabile e senza mai risparmiarsi dal lavoro. Un grazie dal profondo del nostro cuore e auguri di poter continuare così ancora per lunghi anni!

Marco ha voluto omaggiare Valeria e la sottoscritta con un bel mazzo di fiori e un buono-viaggio.

Infine è seguita la proiezione di alcune fotografie: dalla prima comunione fino alle nostre cene annuali come pure i viaggi a Venezia, Piemonte, Granada, Budapest, in crociera sul Mediterraneo e a Parigi. Non è mancata neppure una rassegna degli articoli di giornale redatti da Annalisa e da Guido.

In una nota più mesta è stato ricordato il nostro caro coetaneo Roberto Crameri, morto inaspettatamente solo alcune settimane fa. Era stato uno dei primi ad annunciarsi alla festa e a dire “con grande piacere voglio partecipare”, assicurandoci che avrebbe portato la sua fisarmonica per allietarci e accompagnare i nostri canti!

Questo ci fa pensare a come breve sia questa nostra esistenza e a come sia importante di tanto in tanto ritrovarsi e passare alcuni momenti in armonia e serenità come una grande famiglia.


Lucina