Sei progetti finalisti al Prix Montagne 2019

0
159
Fonte: https://www.berghilfe.ch

Berna/Adliswil, 16 luglio 2019 – Ogni anno, il Gruppo svizzero per le regioni di montagna (SAB) e l’Aiuto Svizzero alla Montagna conferiscono il Prix Montagne, un premio di 40’000 franchi. La giuria, sotto la direzione del Presidente Bernhard Russi, ha nominato sei progetti che contribuiscono in modo esemplare alla creazione di posti di lavoro e alla diversificazione economica nelle regioni di montagna. A uno di questi sei candidati verrà inoltre assegnato il premio del pubblico, dotato di 20’000 franchi finanziati dalla Mobiliare. La votazione online è aperta fino al 22 agosto, la cerimonia di premiazione si terrà il 4 settembre a Berna.

«Quest’anno, abbiamo ricevuto qualcosa come 56 candidature, un numero mai visto dall’istituzione del Prix Montagne nel 2011», ha dichiarato il Presidente della giuria ed ex sciatore professionista Bernhard Russi. «Abbiamo selezionato sei progetti particolarmente convincenti per il loro contributo allo sviluppo della loro regione. Provengono da aree linguistiche e settori diversi.» Si va dall’agriturismo con casa delle generazioni all’offerente privato di connessioni internet per regioni discoste, a un birrificio, passando da un pioniere della cosmesi naturale, un’azienda di trattamento del latte e un fabbricante di braccialetti elettronici (vedi riquadro). I candidati abbracciano tematicamente, ma anche geograficamente, diversi ambiti economici: tre sono situati nell’Arco giurassiano, uno nelle Prealpi glaronesi, uno in Bregaglia e uno nella Valle di Binn, in Vallese. «Tutti sono però uniti da un buon concetto, nel quale l’interconnessione locale assume un ruolo centrale», continua Bernhard Russi, «e tutti dimostrano che le idee coraggiose sono attuabili anche in regioni discoste.»

Votazione online per il premio del pubblico

Anche quest’anno, sei finalisti hanno la possibilità di aggiudicarsi un riconoscimento supplementare, il premio del pubblico, dotato di 20’000 franchi finanziati dalla Mobiliare. Le votazioni sono aperte sul sito dell’Aiuto Svizzero alla Montagna e sarà possibile esprimere la propria preferenza fino al 22 agosto a mezzanotte. Il Prix Montagne e il premio del pubblico verranno poi assegnati mercoledì 4 settembre 2019 all’Eventforum di Berna.

I finalisti del Prix Montagne 2019

  • BerglandHof, Ernen/VS –Il BerglandHof, situato nella Valle di Binn, in Vallese, è un’azienda agricola con albergo e casa delle generazioni annessi. Secondo l’antico principio della comunione dei beni, ognuno contribuisce secondo le sue possibilità ai lavori da svolgere e riceve aiuto laddove necessario.
  • Brasserie BFM SA, Saignelégier/JU –Alcuni anni dopo i primi esperimenti nella cucina della madre, Jérôme Rebetez è riuscito a trasformare la sua passione in un birrificio fuori dall’ordinario, ormai noto anche al di fuori della regione delle Franches-Montagnes per le birre e gli eventi.
  • Geosatis SA, Le Noirmont/JU –La Geosatis ha concepito un braccialetto elettronico all’avanguardia avvalendosi della competenza dell’industria orologiera locale. Il braccialetto consente alle persone che non rappresentano un pericolo per la società di scontare la loro pena al di fuori di un carcere.
  • Geska AG / Glarner Milch AG, Glarona/GL –Lo Schabziger, il tipico formaggio glaronese nella caratteristica confezione verde, è il più antico marchio protetto caseario svizzero. La Geska AG e la Glarner Milch AG si sono poste l’obiettivo di sviluppare ulteriormente il prodotto e di potenziare il trattamento del latte nel Canton Glarona.
  • Mojolan GmbH, Les Ponts-de-Martel/NE –La Mojolan porta l’internet veloce nelle aree discoste dell’Arco giurassiano. Costituita nel 2009, con l’ausilio della radiotecnica ha allacciato alla sua rete «Réseau rural» oltre trecento edifici di aziende e privati.
  • Soglio-Produkte AG, Castasegna/GR –Sui prati magri di Soglio cresce l’essenza per i prodotti per la cura del corpo del pioniere svizzero della cosmesi naturale. Della notorietà del marchio Soglio beneficiano sia l’azienda sia il turismo bregagliotto.

Informazioni e filmati dei progetti vedi:
www.berghilfe.ch/i-nominati-2019


Gruppo svizzero per le regioni di montagna (SAB)