Formazione locale: “L’azienda digitale” sarà il punto di partenza

0
1560
Manuela Kalt

Il 30 agosto, grazie alla collaborazione tra l’Associazione Artigiani e Commercianti Valposchiavo (AACV) e il Polo Poschiavo, prende il via una proposta formativa, denominata “L’azienda digitale”, che ha l’obiettivo di introdurre le aziende valligiane all’era digitale, mettendo loro a disposizione metodologie di lavoro e strumenti innovativi per fare fronte alla sfide del futuro.

L’iniziativa ha preso le mosse grazie ad un sondaggio lanciato dall’AACV, al quale hanno partecipato 50 aziende valposchiavine; 29 di queste hanno espresso il loro interesse immediato a partecipare a corsi di formazione riguardanti uno o più temi proposti. Il primo si chiama, appunto, “L’azienda digitale”; curato da Dynamic Studio in collaborazione con Crativ, si svolgerà a partire dal mese di ottobre. Per saperne di più abbiamo intervistato la Coordinatrice dell’AACV Manuela Kalt-Demonti.

Per quale motivo avete lanciato il sondaggio? C’era un esigenza particolare?

Il sondaggio è stato elaborato in comitato e curato da Carlo Vassella perché volevamo farci un’immagine del reale bisogno di formazione per piccole e medie imprese presente in valle.

Vi aspettavate questo numero di adesioni?

Abbiamo lanciato il sondaggio senza particolari aspettative, anche se l’interesse per una possibile formazione continua a livello di gestione aziendale ci era stato comunicato in più occasioni. La partecipazione di 50 aziende, dunque del 30% dei questionari inviati, ci ha fatto molto piacere. Desidero ringraziare ancora una volta tutte le aziende che ci hanno dedicato del tempo. 29 aziende hanno quindi espresso il loro interesse immediato a partecipare a corsi di formazione riguardanti uno o più temi proposti, questo ci ha spinti a cercare la collaborazione con il Polo Poschiavo per formulare un percorso formativo e concretizzare così la proposta.

Che obiettivi vi ponete con il corso “L’azienda digitale?”

“L’azienda digitale” è la proposta emersa dalla collaborazione con il Polo Poschiavo ed è pensata come base per lo sviluppo degli altri corsi settoriali più specifici. Proporrà inoltre ai partecipanti alcuni strumenti efficaci per far fronte alla digitalizzazione del mondo del lavoro. Con questo primo corso di base si intende, non solo trasmettere alcuni supporti tecnici per lo svolgimento degli altri corsi, ma anche dare la possibilità alle persone interessate di conoscersi meglio e scegliere se partecipare al resto del percorso formativo secondo le proprie necessità.

C’è già qualcosa di concreto per il futuro?

Il nostro obiettivo è promuovere la formazione per la gestione aziendale in Valposchiavo, sostenere e rafforzare le imprese presenti sul territorio limitando gli spostamenti. Sarebbe nostro desiderio proporre, in collaborazione con il Polo Poschiavo, dei corsi settoriali specifici, nel migliore dei casi non solo una volta, ma nel caso riscuotano il successo sperato, di ripeterlo anche in futuro come proposta di formazione continua per l’imprenditoria locale. Tutto dipende dalla quota di partecipazione ai corsi, dalla soddisfazione dei partecipanti e dalla disponibilità del Polo Poschiavo.

Un altro cenno vorrei darlo ai lettori ricordando che a settembre abbiamo in programma il progetto “Sviluppo e consolidamento di un marchio” in collaborazione con il Prof. Mauro Ferraresi (IULM Milano) ed il suo assistente Errico Cecchetti. Si tratterà di una serata informativa in Valposchiavo e di un seminario di un giorno in Valbregaglia. Tutte le informazioni al riguardo sono nel nostro sito www.ac-v.ch. In comitato cerchiamo di stare molto attenti alle richieste dei nostri associati e di osservare la valle a 360 gradi chiedendoci cosa possiamo fare per rafforzare la nostra economia e le nostre aziende.


A cura di Marco Travaglia