Il suono libero dei Noisy Minority ospite di casa Conzetti

0
453

Durante il soleggiato pomeriggio di venerdì 16 agosto, si è tenuto presso lo splendido giardino della casa Conzetti, una delle signorili case della Via dei Palazzi in Poschiavo, il concerto dei Noisy Minority.

Dopo un saluto iniziale da parte di Kaspar Howald, direttore di Valposchiavo Turismo, è stata passata la parola a Lukas Rüsch, proprietario dell’elegante casa che ha ospitato l’evento, che in breve ha raccontato il passato storico dell’edificio.

Il gruppo musicale del sassofonista zurighese Omri Ziegele, composto dal bassista Jan Schlegel e dal batterista Dieter Ulrich, fin dalle prime note ha riempito il meraviglioso giardino di una melodia espressiva e trascinante. Il pubblico numeroso era composto da diverse fasce di età. Dai bambini, che si lasciavano distrarre volentieri dalle altalene appese agli alberi del parco, fino ai più anziani che, seduti comodamente sulle sedie da campeggio, oltre alla musica hanno goduto anche dei caldi raggi di sole che hanno accompagnato il concerto.

Il trio, formato nel 1994, ha cominciato a lavorare come working band scrivendo musica jazz contemporanea, portando i loro pezzi in tournée e suonando anche con altri gruppi.

Noisy significa rumoroso, perché la band suona in modo libero e ogni concerto è uno sviluppo, che spesso e volentieri è caratterizzato dalla potenza espressiva dei musicisti; chi era presente all’evento ne ha potuto avere un assaggio.

Per concludere la serata i presenti sono stati invitati ad un aperitivo con i vini offerti dalla casa vinicola Triacca.


Angelica Costa