Il Consigliere federale Guy Parmelin nei Grigioni

0
124

Il Capo del Dipartimento federale dell’economia, della formazione e della ricerca Guy Parmelin è stato ospite a Coira dell’Associazione interpartitica donatori UDC grigionese, presieduta da Livio Zanolari.

Ha parlato delle sfide economiche delle regioni, mettendo in risalto che le zone montagnose devono poter giocare un ruolo molto importante nell’ambito dello sviluppo sostenibile. Questo è necessario, anche perché nei centri urbani si ravvisano sempre più effetti negativi legati alla crescita e alla concentrazione.

Nel campo della formazione il Consigliere federale Parmelin si attende dagli istituti specializzati della formazione e dai rispettivi cantoni decisioni sagge: “I tipi di formazione proposti devono tenere meglio in considerazione il mercato del lavoro regionale.”

L’on. Parmelin suggerisce inoltre di promuovere un’agricoltura che sappia fornire più prodotti: “Va evitato alle contadine e ai contadini di dover assumersi compiti burocratici superflui e va loro concesso più spazio di manovra nell’ambito imprenditoriale.”

In risposta alle numerose domande dei membri dell’associazione il Consigliere federale Parmelin ha insistito tra l’altro sulle buone prospettive di sviluppo di ogni regione periferica e non solo dei centri. L’on. Parmelin si è pure intrattenuto a lungo con l’imprenditore valposchiavino Elio Paganini. È stato informato sui molteplici aspetti economici delle attività a ridosso del confine con la vicina Valtellina ed è stato invitato a visitare la Valle di Poschiavo.


Per l’UDC, Livio Zanolari