Il proprio marchio e le strategie per la sua valorizzazione

0
1042

Mercoledì 28 agosto, nella sala delle Sibille dell’Hotel Albrici, ha avuto luogo la conferenza stampa dell’Associazione Artigiani e Commercianti Valposchiavo (AACV) per presentare il progetto in collaborazione con ArtiCom Bregaglia, ”Il proprio marchio e le strategie per la sua valorizzazione’’.

Manuela Kalt-Demonti, coordinatrice ACV Valposchiavo, ha dato il benvenuto alla stampa e salutato i presenti: Daniele Misani, presidente AACV, Danilo Nussio, curatore del progetto, Carlo Vassella, membro AACV e Polo Poschiavo e Andrea Crüzer, Presidente ArtiCom Bregaglia, presente via Skype.

Dopodiché ha preso la parola Misani, spiegando com’è nato questo progetto. Il tutto ha avuto inizio due anni or sono, dopo la frana del Cengalo. L’AACV ha voluto devolvere un aiuto formativo, e non solo materiale alla Val Bregaglia. In Valposchiavo, negli anni sono spuntati parecchi marchi, mentre la Bregaglia non possiede ancora un marchio commercializzato; da qui l’idea di creare questo progetto, con la speranza che serva da trampolino per rilanciare l’economia e il turismo.

In seguito si è espresso Danilo Nussio, esplicando i dettagli del progetto. Il programma è diviso in due parti: una conferenza, che si terrà il 12 settembre all’Albergo La Romantica e una giornata di seminario, che avrà luogo in Val Bregaglia venerdì 13 settembre, per la quale sarà necessaria l’iscrizione, con il Prof. Mauro Ferraresi ed il Prof. Enrico Cecchetti (IULM Milano) come relatori. La conferenza illustrerà cosa è una marca e come evidenziare le sue qualità, oltre a spiegare come valorizzare un territorio in funzione del target che si vuole raggiungere. Il seminario di un giorno invece sarà suddiviso in una parte teorica riguardo il concetto di brand e marketing territoriale, e una pratica, nel pomeriggio, durante la quale i partecipanti dovranno analizzare la propria azienda o il proprio territorio per capire come meglio brandizzarlo.

Nussio precisa che il seminario è aperto a tutti, società, privati, associazioni ed enti pubblici, e ricorda che in una società come la nostra diventa indispensabile saper vendere un prodotto anche tramite la sua immagine. Succede ancora troppo spesso, soprattutto alle nostre latitudini, che un prodotto di alta qualità e con un grande potenziale non venda a causa della difficoltà a comunicare con il cliente. I loghi, in questo ambito, stanno diventando sempre più importanti.

Ha poi preso la parola Andrea Crüzer, confermando il bisogno di tutelare i propri prodotti, valorizzando così anche il territorio. Inoltre, questo progetto potrebbe servire come input per i giovani produttori che sono o hanno intenzione di tornare nelle valli, acquistando cognizioni per far fronte al futuro.

Infine, è intervenuto Carlo Vassella, membro del comitato AACV e del Polo Poschiavo, ricordando che venerdì 30 agosto si terrà la serata informativa riguardo il corso ‘’L’Azienda digitale’’, frutto di una collaborazione tra AACV e Polo Poschiavo, curato da Dynamic Studio e Crativ. Nonostante il termine per le riservazioni sia scaduto sono disponibili ancora alcuni posti; è possibile iscriversi inviando un’e-mail a info@polo-poschiavo.ch o telefonando allo 081 8346091.


Matilde Bontognali