Perequazione finanziaria, 65 comuni ricevono contributi

0
77
pixabay

Il Governo retico ha definito i contributi di compensazione per il 2020 per i Comuni grigionesi: a 65 spetterà un contributo in base alla perequazione delle risorse cantonale, mentre a 39 toccherà versare soldi.

Per la perequazione delle risorse 2020 vengono mantenuti i valori di riferimento degli anni precedenti, si legge in una nota odierna della Cancelleria di Stato del Cantone dei Grigioni. In particolare, si continua ad applicare l’aliquota di prelievo del 16%, per cui 65 Comuni riceveranno 26,2 milioni di franchi mentre 39, quelli finanziariamente più forti, dovranno versare un contributo di 19 milioni. La differenza pari a 7,15 milioni verrà finanziata dal Cantone.

Il Cantone accorda inoltre una perequazione ai Comuni gravati in misura superiore alla media nell’ambito dell’aiuto sociale materiale. La parte di gran lunga più importante, pari a 3,2 milioni di franchi, spetta alla Città di Coira. Il Governo può inoltre concedere un contributo speciale a un Comune gravato in modo eccessivo a causa di condizioni o avvenimenti straordinari: per questo capitolo nel 2020 è previsto un budget di 1,5 milioni di franchi.

Per quanto concerne la perequazione dell’aggravio geotopografico e degli oneri scolastici, i 50 Comuni aventi diritto ricevono infine un totale di 24 milioni di franchi. Il contributo maggiore (1,9 mln) spetta al Comune di Davos.

Il Gran Consiglio stabilirà in modo definitivo i valori di riferimento per la perequazione delle risorse 2020 all’interno del preventivo 2020.


Ats