Intervista a Lorenzo Heis, candidato al Nazionale

0
646

Continua la nostra serie di interviste con alcuni candidati italofoni al Consiglio nazionale. Questa è la volta di Lorenzo Heis; il giovane imprenditore e membro della Giunta comunale di Poschiavo si candida al secondo posto della lista 7, quella del Partito Verde Liberale – Giovani Verdi Liberali.


Per il giovane Lorenzo Heis, il 2018 ha rappresentato la discesa in campo in politica. Escluso dai risultati delle votazioni per il Gran Consiglio, è stato invece eletto (con uno dei migliori risultati tra i candidati della frazione di Poschiavo) come membro della Giunta fra le fila di Poschiavo Viva. Attualmente lavora fuori valle, ma da novembre comincerà un nuovo impiego tra le nostre montagne.

L’obiettivo ambizioso di Heis, che, in qualità di giovane, si sente in dovere di dare un contributo alla società in cui vive, è quello di impegnarsi per un pianeta migliore; questa scelta comporta una maggiore protezione climatica da parte del governo, e nel concreto una riduzione delle emissioni che causano l’effetto serra.

Un altro argomento che tocca da vicino il candidato dei Verdi Liberali è quello della previdenza sociale che, secondo la sua opinione, non è costruita per essere sostenibile nel lungo periodo, e quindi usufruibile per gli attuali giovani. Riguardo le concessioni idroelettriche, invece, la sua opinione è quella di mantenere, nel nostro Cantone, più valore aggiunto possibile.

Heis, in questi giorni, è anche protagonista di una raccolta firme a favore dei ghiacciai, il cui obiettivo è quello di abolire, in Svizzera, i combustibili fossili entro il 2050. Il 7 luglio, da Poschiavo, è partito con la sua bicicletta con l’intento di raccogliere 7 firme in ogni Comune del Cantone.


Marco Travaglia