Primi incontri autunnali per la rassegna “Frontiere poetiche”

0
52

A fine ottobre inizia la rassegna sulla poesia intitolata “Frontiere poetiche” che prevede diversi appuntamenti in autunno e in inverno, fra Valposchiavo e Valtellina. I primi due eventi si svolgono a Poschiavo presso la biblio.ludo.teca La Sorgente e si intitolano: “Ma che diavolo è la poesia?” con Andrea Paganini in qualità di relatore e “Poesia emergente – Tre poeti per tre regioni” con la moderazione di Simone Pellicioli.


Poschiavo, biblio.ludo.teca La Sorgente
25 ottobre 2019, ore 20.15
Ma che diavolo è la poesia?
Relatore: Andrea Paganini

Quasi tutti la danno per scontata, come l’aria, l’acqua o il fuoco. E presumono – bluffando – di sapere cos’è, di poterla etichettare, come una cosa già catalogata e di conseguenza… trascurabile. Ma che diavolo è la poesia?

Lungo un itinerario poetico personale imperniato sulle intuizioni e sui versi di alcuni tra i più importanti poeti della nostra letteratura, Andrea Paganini ci condurrà a esplorare il territorio di questa sconosciuta – la poesia –, per gustare, assaggiare almeno, una realtà che ci supera, al di là dell’apparenza e della banalità. E per scoprire magari la voce preziosa di un daimon che anima e sprona ciascuno di noi, lungo i sentieri dell’esistenza, a essere persone vive, sensibili, autentiche. E un pochino più consapevoli.


Molti di noi hanno scritto almeno una poesia nella vita, come compito scolastico o per veicolare un messaggio amoroso. Alcuni si sono fatti ammaliare dalla musa poetica in età adolescenziale accesi da un sentimento profondo e potente, e ne hanno scritte parecchie. Solo in pochi hanno però coltivato la vocazione poetica costantemente cercando un proprio stile e la propria voce personale, mettendosi in gioco e pubblicandole. Questa serata prevede l’incontro con tre autori emergenti provenienti da tre regioni geografiche differenti, e che hanno fatto l’esperienza di pubblicare i propri componimenti su volume. A colloquio con Simone Pellicioli, Noè Albergati, Stefano Sosio e una verseggiatrice della Valposchiavo avranno la possibilità di parlare di questa loro passione, e di leggere i propri versi di fronte al pubblico.


Informazioni: www.pgi.ch/valposchiavovalposchiavo@pgi.ch – Tel. 0041 (0)81 834 63 17