15 ottobre: Giornata internazionale del bastone bianco

0
186

Il 15 ottobre ricorre la Giornata internazionale del bastone bianco, occasione per la Unitas di sensibilizzare il grande pubblico sulle problematiche delle persone cieche e ipovedenti.

Quest’anno la campagna si concentra sul Bellinzonese, le Tre valli superiori e il Grigioni italiano, dove sarà recapitata in tutte le case la pubblicazione “Noi ci siamo!”, un opuscolo di 12 pagine al cui interno vengono presentati alcuni mezzi ausiliari, con un’attenzione particolare sul bastone bianco. Vi si possono trovare anche tre interviste a residenti di queste regioni che vivono confrontati con un problema di vista in prima persona o nella propria famiglia: Claudia, impiegata cantonale ipovedente e ipoudente, Elio, pensionato cieco appassionato di tecnologie e infine Maria, moglie di Marco, socio Unitas con il quale ha cresciuto una famiglia numerosa a Poschiavo.

Oltre a questi testimonial legati all’associazione, per la campagna di sensibilizzazione di quest’anno la Unitas si è avvalsa anche della collaborazione del noto musicista Sebalter, che si è prestato per realizzare l’immagine di copertina sul tema del bastone bianco.

Con lo slogan «NOI CI SIAMO! … anche in casa» si vuole mettere in evidenza il fatto che anche le persone cieche e ipovedenti, con mezzi ausiliari adeguati e altre soluzioni pratiche per facilitare la vita di tutti i giorni, possono mantenere la propria autonomia,soprattutto anche in casa. All’esterno invece, grazie al bastone bianco possono da una parte essere riconosciute dagli altri nelle proprie difficoltà visive, dall’altra identificare gli ostacoli fisici che l’ambiente circostante presenta loro sul percorso.