75’200 franchi per il “Sistema di preallarme IDA Brusio”

0
392
©Ufficio federale di topografia

Il Governo ha approvato il progetto “Sistema di preallarme IDA Brusio” del Comune di Brusio e ha concesso inoltre un sussidio cantonale pari al massimo a 75’200 franchi per l’attuazione del progetto.

Il sistema di preallarme rappresenta una misura per ridurre la situazione di pericolo. Tale situazione è risultata evidente nella notte tra il 4 e il 5 aprile 2019 a seguito di una caduta di massi per un volume pari a circa tre metri cubi dietro l’IDA di Brusio. Nel quadro della prima valutazione, vicino al punto di distacco è stata constatata una massa rocciosa molto instabile, con un volume complessivo pari a ca. 1000 – 1500 metri cubi. Singoli blocchi minacciano di staccarsi a breve o medio termine. È possibile anche il distacco dell’intera massa rocciosa.

Nell’aprile 2019 su crepe aperte sono stati installati cinque strumenti di misura, i cosiddetti estensometri, per ottenere informazioni su eventuali movimenti. Con l’approvazione del presente progetto, questo impianto installato a breve termine viene adattato in modo da poterlo utilizzare su un lungo periodo, fino a quando sarà possibile trovare e realizzare una soluzione definitiva. La conclusione del progetto è prevista per il 2024.


Cancelleria dello Stato dei Grigioni