Maltrattamenti sui minori, serata sulla prevenzione a Poschiavo

1
1006
pixabay
Immagine di repertorio

La cronaca degli ultimi anni ci racconta, ahinoi, troppo spesso di maltrattamenti e abusi sessuali sui minori di tutto il mondo. Anche la realtà valposchiavina non è immune a questo genere di nefandezze. Essere pronti ad affrontare questo tipo di situazioni si rende sempre più necessario per il personale di ogni ambiente educativo frequentato da minori. Proprio pensando a questo, l’Associazione Appoggio Familiare Valposchiavo ha organizzato, per il proprio personale e per tutti gli educatori della valle, un corso di formazione della ASPI (Fondazione della Svizzera Italiana per l’Aiuto il Sostegno e la protezione dell’Infanzia). 

“Vogliamo offrire questa formazione al nostro personale, – ci spiega il presidente dell’Appoggio Familiare, Franco Albertini – anche per un concetto di qualità legato al Nido Borgo; l’ASPI poi si è resa disponibile a una serata pubblica per tutta la Valposchiavo e noi abbiamo accettato volentieri. Speriamo in un nutrito pubblico l’otto novembre”.    

“La prevenzione è l’unico modo per aiutare la società a riconoscere questi casi; – entra nel vivo del tema la coordinatrice Francesca Zala – è molto importante che l’adulto non sia spaventato riguardo a questa tematica. Se l’adulto è spaventato non è in grado di aiutare il bambino e se il bambino ha vicino un adulto spaventato non sarà mai in grado di chiedere aiuto. Senza un’adeguata formazione dell’adulto la vittima può rimanere chiusa nel silenzio della violenza vissuta”. 

Il personale del Nido Borgo, delle Madri Diurne e del Centro Giovanile (circa una ventina di persone) saranno i primi, insieme agli insegnanti della valle che vorranno aggregarsi alla formazione, a imparare e capire quanto sia importante la prevenzione nei maltrattamenti e negli abusi sui minori, andando così ad acquisire le basi necessarie a fornire un aiuto concreto, sicuro, che trasmetta i giusti valori al bambino vittima di abusi. 

Come accennato sopra, venerdì 8 novembre prossimo, alle 20.00, presso le palestre delle scuole Poschiavo, l’invito a tutti è quello di partecipare alla serata pubblica informativa con la tematica: “Prevenzione e sensibilizzazione del maltrattamento infantile”.

a

Fondazione ASPI
Aiuto, Sostegno e Protezione dell’Infanzia

ASPI è il maggiore ente privato di riferimento della Svizzera Italiana per il rispetto, i diritti e il buon trattamento del bambino da 0 a 18 anni. Per realizzare la sua missione, ASPI propone agli adulti e ai professionisti corsi di formazione e, nelle scuole, progetti di prevenzione che coinvolgono gli allievi, i loro genitori e i docenti di riferimento. Lo scopo è di fornire ai bambini – e a tutti gli attori coinvolti nella loro rete di riferimento – strumenti di protezione e di difesa concreti e applicabili nella vita di tutti i giorni. La prerogativa principale di ASPI è di prevenire gli abusi sessuali e i maltrattamenti sui minori. Dal 1991 – anno in cui il medico pediatra Amilcare Tonella la fondò – è la principale promotrice e ambasciatrice locale del concetto internazionale di violenza zero. ASPI porta nelle scuole della Svizzera Italiana tre programmi di prevenzione: Le Parole Non Dette, Sono Unico e Prezioso e e-www@i!


Ivan Falcinella

Membro della redazione

1 COMMENTO

  1. als ich mit 13 J. nach Hause kam von einer ersatzfamilie da gabs nur Schläge Brutal da erkannte ich das erste mal dass ich nicht gechlagen wurde Poschiavo ist für mich der schönste Ruhepool den es gibt Dake an Lehrer und und Schwestern 78 j. alt