Un delitto quasi perfetto – Jane Shemilt

0
16

La storia l ‘ho letta tutta di un fiato perchè ho trovato buona la capacità di narrare la vita familiare e il quotidiano . Trama e storia avvincenti fino a metà libro. Non vedi l’ora di scoprire come finisca . Però secondo me la trama e la storia da un pò certo punto in poi sono misere, anche il finale non è ben costruito. Discreto complessivamente.

Emma e Adam Jordan sono due medici all’apice della carriera, così quando viene loro offerta l’opportunità di trascorrere un anno in Africa, con i tre figli, per collaborare a un progetto di ricerca, accettano con entusiasmo, convinti sia l’occasione che aspettano da sempre. E sarà di certo un’esperienza che non dimenticheranno, ma non per le ragioni che i Jordan immaginano. Quando una sera Emma torna a casa e trova vuota la culla del piccolo Sam, la famiglia capisce che il sogno si è trasformato nel peggiore degli incubi. Un anno dopo, a migliaia di chilometri di distanza, Emma è ancora ossessionata dall’immagine di quella culla vuota, e continua a isolarsi sempre di più dal resto della famiglia. Che ne è stato di Sam? È ancora vivo? Si è trattato di un rapimento o di qualcosa di più inquietante? Cos’è successo davvero quella notte?


di Consuelo / pagina fb