Presentazione professioni: Nessuna paura per la digitalizzazione

0
1118

Ha avuto luogo anche quest’anno, e precisamente mercoledì 27 ottobre presso le scuole a S. Maria, l’incontro dal titolo “Presentazione professionale Valposchiavo”, un evento di cruciale importanza, giunto alla quinta edizione, per i giovani delle Scuole superiori che intendono affacciarsi sul mondo del lavoro.

Gli allievi e le allieve, assieme ai genitori, hanno avuto la possibilità di ricevere delle informazioni riguardanti la formazione professionale (in Valposchiavo ci sono circa 30 mestieri differenti) e di ascoltare direttamente le esperienze personali di apprendisti e professionisti. Inoltre, le aziende formatrici che si sono messe a disposizione hanno presentato le loro professioni e hanno risposto alle domande dei presenti.

Ad aprire l’incontro, moderato da Moreno Raselli, è stata la direttrice scolastica, Sabina Paganini, che hai poi lasciato la parola a Pierpaolo Lorenzetto, Ispettore delle professioni presso l’ufficio cantonale della formazione professionale. Quest’ultimo ha posto particolare accento al fenomeno della digitalizzazione, con particolare riferimento alla possibilità, emersa anche in recenti autorevoli studi, che essa possa portare via dei posti di lavoro alle giovani generazioni.

“Se adesso faccio solo l’apprendistato – ha chiesto retoricamente ai presenti Lorenzetto – avrò chance con la digitalizzazione?” Sicuramente: – è stata la risposta – l’uomo e il suo lavoro creativo continuano e continueranno ad avere un ruolo centrale e, in questo senso, la Svizzera continua a formare i migliori professionisti al mondo. L’altra domanda cruciale rivolta al pubblico è stata: Qual è la scelta migliore per orientarsi nel mondo delle professioni? “La vostra” – ha risposto l’Ispettore delle professioni, anticipando le argomentazioni emerse nella successiva tavola rotonda proposta dall’orientatore professionale Francesco Vassella. La scelta autonoma e consapevole dei ragazzi, inoltre, è stato aggiunto, è importante che venga sostenuta anche dai genitori.

La manifestazione, organizzata dal comune di Poschiavo in collaborazione con Associazione Artigiani e Commercianti Valposchiavo, è stata promossa da un comitato ad hoc composto da: Nicola Passini, Gabriela Menghini, Francesco Vassella, Moreno Raselli e Giovanna Tosio.


Marco Travaglia