Polo Poschiavo invita alla proiezione del documentario “Il Miracolo di Malles”

0
117

Giovedì, 12 dicembre 2019 alle ore 20 presso la sede del Polo Poschiavo presso la Scuola Professionale di Poschiavo.

In occasione della Giornata Internazionale della Montagna e nell’ambito dell’iniziativa “Leggere le Montagne” della Convenzione delle Alpi, il Polo Poschiavo in collaborazione con la Fundaziun Pro Terra Engiadina e con il sostegno del DATEC, Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni, quest’anno propone la visione del documentario « Das Wunder Von Mals » (Il Miracolo di Malles).

La presentazione sarà seguita da una tavola rotonda con rappresentanti della Comunità di Malles.

Tutto l’Alto Adige è invaso da monocolture e avvolto da nuvole di pesticidi.

Tutto l’Alto Adige? No!

Il documentario “Das Wunder von Mals” racconta del villaggio ribelle dell’Alto Adige, che con un referendum ha bandito i pesticidi dal territorio comunale.

Nel 2014, i cittadini di Malles, un comune di 5000 anime in Alta Val Venosta, hanno votato in un referendum con un chiaro sì per un futuro senza glifosato & Co., creando così la prima comunità libera da pesticidi in Europa.

Una netta maggioranza del 75,88% con un’affluenza alle urne di quasi il 70% ha votato a favore del divieto dei pesticidi. Mentre l’agricoltura industriale è in crescita in Alto Adige come ovunque, a Malles i cittadini e gli agricoltori hanno optato per una comunità senza pesticidi con un’agricoltura sostenibile.

Ma la lobby altoatesina delle mele non pensa neanche per un attimo ad accettare questo voto della popolazione. Combatte il piccolo villaggio ribelle della Val Venosta con tutti i mezzi disponibili.

Inizia una lotta ineguale, in cui il popolo di Malles crescerà più di se stesso. Perché il loro “no” ai pesticidi e alle monocolture è allo stesso tempo un “sì” alla diversità, alla bellezza e all’unicità, un “sì” alla propria identità.

Sceneggiatura e regia: Alexander Schiebel

Il documentario è in lingua tedesca.

Sarà disponibile la traduzione simultanea in lingua italiana attraverso cuffie.

Al termine verrà offerto un rinfresco 100% Valposchiavo. L’ingresso è gratuito.

#100PercentLocal #ARPAF #EUSALP

Un evento legato al Progetto „100% Local“ finanziato dal Parlamento Europeo nell’ambito della Strategia per la Macroregione Alpina EUSALP, di cui il Polo Poschiavo è partner.

Il progetto si concentra sull’approccio 100% locale, che prevede la valorizzazione della filiera agroalimentare alpina corta, intesa come l’insieme degli attori coinvolti nella produzione, commercializzazione e vendita dei prodotti, che offra prodotti interamente coltivati e trasformati localmente.

Maggiori informazioni al riguardo si possono trovare su http://www.eurac.edu/en/research/projects/Pages/projectdetail4503.aspx

#MountainsMatter – Giornata Internazionale della Montagna

Per ulteriori informazioni sulla Giornata Internazionale della Montagna promossa dalla FAO, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura:

http://www.un.org/en/events/mountainday/

#ReadingMountains – Festival alpino Leggere le Montagne

L’evento è realizzato nell’ambito del Festival alpino Reading Mountains / Leggere le Montagne organizzato dalla Convenzione delle Alpi in occasione della Giornata Internazionale della Montagna.

È un’opportunità per organizzare sotto una comune insegna degli eventi che valorizzino la letteratura, le lingue e le culture dell’arco alpino. Anche quest’anno gli eventi in programma saranno nuovamente oltre 100 in tutti i paesi alpini. Il Polo Poschiavo non poteva mancare all’appuntamento.

https://www.alpconv.org/en/home/projects/reading-mountains-festival/

L’11 dicembre lo stesso evento di terrà presso il Kino Tschlin a Tschlin in Engadina Bassa.

Per informazioni è possibile rivolgersi alla Segreteria dell’Associazione Polo Poschiavo telefonando al +41 81 8346091 oppure inviando una e-mail all’indirizzo info@polo-poschiavo.ch

Seguiteci anche su Facebook: www.facebook.com/poloposchiavo e Twitter @PoloPoschiavo


Cassiano Luminati

Polo Poschiavo