Tornano le proiezioni prenatalize per ragazze e ragazzi

0
118

Felici dei consensi ottenuti per la nostra proiezione prenatalizia dell’anno scorso, I Film di Devon House riprendono l’idea e propongono un incantevole quanto pofondo racconto rivolto a tutte le età e in particolare ai bambini a partire dai 5 anni circa, sabato 14 e domenica 15 dicembre (la domenica in concomitanza con il mercatino di Natale).

Con la partecipazione di alcune insegnanti della scuola d’infanzia e altre presenze a sorpresa apriremo le porte di Devon House a partire dalle ore 15.45 per incatarvi con

AZUR E ASMAR

Un film di animazione di Michel Ocelot, con Cyril Mourali, Karim M’Riba, Hiam Abbass, Patrick Timsit, Rayan Mahjoub. – Francia, Belgio, Spagna, Italia, 2006, durata 99 minuti. Presentato nella sezione “Quinzaine des Réalisateurs” del Festival di Cannes 2006 e nella sezione per ragazzi “Alice nella città” della Festa del Cinema di Roma 2006 e premiato con il “Kinderfilmfest Audience Award” al Filmfest München 2007.

Azur ha gli occhi azzurri, Asmar ce li ha neri come la notte. Il primo è figlio di un gelido nobile francese, il secondo di un’amorevole balia araba, che cresce i pargoli come fratelli, raccontando a entrambi, ogni sera, la leggenda della fata dei Jinn, che da una prigione nascosta attende il giovane che la libererà. Azur, Asmar e la balia saranno separati ma Azur si imbarcherà in direzione dell’Oriente per ritrovare i suoi cari e liberare la fata dei Jinn. Lo guida l’eco di una lingua a noi sconosciuta, di cui serba il ricordo infantile (l’arabo, volutamente non doppiato né sottotitolato) e lo scorta lo sgradevole Rospù, un mendicante brutto e bianco che sputa sulla terra che lo sta ospitando e che gli dà di che sopravvivere.

Con Azur e Asmar, spettacolo nel quale si mescolano suggestioni da “Mille e una notte”, il regista incantatore Ocelot mette in scena la vicenda di un’amicizia elettiva tra un principe azzurro e un esotico Aladino e ci insegna come un racconto leggendario può guidare una vita, basta crederci. Basta attraversare il mare che ci divide dall’ignoto e capire che la differenza non è un segno di sottrazione ma uno scrigno di pietre preziose.
In questo gioco di specchi e porte gemelle, a ognuno il turno di riflettersi e riflettere per capire se si è più Asmar o più Azur o più Rospù. Un’operazione antiretorica degna dell’applauso.

La proiezione inizierà alle ore 16.00 e sarà seguita, per chi vorrà, da giochi in tema con il film e una merenda fino alle ore 18.30.

Se volete fare compagnia ai vostri ragazzi rimanete pure, ma potete anche affidarceli e recuperarli più tardi.

La proiezione avverrà nel fienile che sarà solo temperato. Ci saranno delle coperte ma vestite i vostri bimbi in modo appropriato.

E’ gradita la prenotazione al seguente indirizzo: devonhouse@bluewin.ch

L’entrata è di CHF 10.00 a persona.

Vi aspettiamo con molto piacere!


Cordialmente,
I FILM DI DEVON HOUSE