La Info℞Life SA di Campascio sostiene il Centro sanitario Valposchiavo

0
899

Lo scorso giovedì 6 febbraio 2020 il CSVP ha incontrato i vertici della InfoRLife SA – rappresentati dal Presidente del Consiglio d’Amministrazione Sandro Cortesi, dal CEO Dr. Sergio Dusci e dal responsabile finanze e risorse umane Giuseppe Gobbi – per trasmettere la propria gratitudine riguardo l’avvenuto finanziamento da parte di quest’ultima del nuovo impianto di sorveglianza/monitoraggio dei pazienti, situato presso il reparto acuto dell’Ospedale San Sisto.

L’acquisto del nuovo strumento, in sostituzione del modello precedente risultante ormai vetusto e meno performante, è infatti stato reso possibile grazie al finanziamento dell’intero importo, poco superiore a CHF 20’000.00, da parte della InfoRLIfe SA, che si è spontaneamente offerta nel sostenere il CSVP in attività volte allo sviluppo di progetti nel quadro delle proprie necessità operative.

L’impianto di monitoraggio per i pazienti consiste in due sistemi separati di monitor per sorvegliare contemporaneamente fino a 2 persone, le quali sono collegate ad un terzo schermo che permette di visualizzare anche a distanza i parametri vitali. Fondamentale nell’utilizzo del dispositivo è poi la possibilità d’impostare gli allarmi, mediante i quali il monitor indica con un segnale acustico e visivo delle anomalie rispetto i limiti normali. L’allarme acustico è trasmesso all’impianto centrale dell’ospedale, per cui il personale competente lo riceve indipendentemente da dove si trova.

Con il costante ammodernamento delle infrastrutture, il CSVP persegue l’obiettivo di fornire prestazioni sanitarie di elevato valore, permettendo non solo alla popolazione indigena, ma anche a coloro che provengono dal di fuori di fruire di servizi adeguati e altamente professionali.

Nel suo discorso di ringraziamento il direttore del CSVP Guido Badilatti ha lodato l’iniziativa della InfoRLife SA d’interagire con il territorio e collaborare in un settore essenziale per lo sviluppo di una regione: “Siamo molto lieti di poter contare su di un partner che, oltre ad aver compreso l’importanza di possedere sul territorio un polo sanitario forte, vuole contribuire al consolidamento di questa sua posizione, conscio delle difficoltà riscontrate oggigiorno nell’approvvigionamento di servizi sanitari in piccole realtà periferiche come la nostra.”

La InfoRLife SA ha infatti manifestato l’intenzione di stare a fianco del CSVP nel sostegno di attività volte ad incrementare l’attrattività dei servizi offerti, avviando così una sorta di partenariato in appoggio a progetti rilevanti in campo sanitario, che vanno nel contempo anche ad arricchire il tessuto socioeconomico di un’intera regione.

Il Consiglio di Fondazione e la Direzione Generale del CSVP colgono l’occasione per ringraziare la InfoRLife SA del fattivo sostegno, come pure della particolare attenzione nel voler contribuire a consolidare e rafforzare la posizione del polo sanitario valligiano.


Centro sanitario Valposchiavo