Lavoro d’approfondimento 2020 classe muratori

0
746
Da sinistra: Pietro Franzini, Angelo Martinelli, Pietro Rinaldi (davanti), Alex Tarabini, Filippo Capetti, Luca Saligari, Michele Della Bella, Nakarin Phatphuang, Gabriele Pedroni e Francesco Godenzi.

Giunti all’ultimo anno di formazione gli apprendisti muratori presso la Scuola Professionale di Poschiavo hanno presentato i loro lavori di approfondimento (LA) lo scorso mese di gennaio. Di seguito un estratto dei contenuti delle loro ricerche.

Casseri ieri e oggi
Siamo Pietro Rinaldi e Angelo Martinelli, abbiamo 23 anni e siamo apprendisti nella ditta Nicol. Hartmann a St. Moritz. Lavorando nello stesso cantiere per molto tempo e avendo interessi comuni in ambito lavorativo, abbiamo deciso di svolgere questo LA insieme, analizzando il campo inerente alle casserature: le tipologie e soprattutto il cambiamento della tecnica nel tempo.
Il cassero in edilizia è l’involucro concepito per contenere il calcestruzzo durante il getto e la maturazione al fine di conferirgli la forma desiderata. Una volta avviato il processo di presa e indurimento la cassaforma perde la sua funzione e, quindi, può essere rimossa perché la struttura è ormai autoportante. Analizzando il cambiamento nel tempo, abbiamo appurato che oggi la velocità di esecuzione è aumentata a favore di una messa in opera meno cara. Inoltre, per poter spiegare meglio, abbiamo costruito dei modellini in scala delle varie tipologie di casseri.

Muri a secco a Cavaione
Siamo Nakarin Phatphuang e Francesco Godenzi, lavoriamo rispettivamente presso la ditta Martinelli AG a St. Moritz e la ditta Lazzarini AG a Samedan. Siamo giunti entrambi all’ultimo anno di apprendistato come muratori. Abbiamo scelto questo tema perché ci sembrava adatto per imparare qualcosa riguardante la nostra professione.
Durante lo svolgimento del nostro LA abbiamo avuto la possibilità di andare a vedere come si costruiscono i muri a secco presso il paesino di Cavaione. Grazie a questa esperienza abbiamo scritto il nostro LA e ampliato le nostre conoscenze.

Macchine movimento terra
Mi chiamo Filippo Capetti, ho 18 anni, vengo da Grosio e sono apprendista muratore presso la ditta Ruggero Tuena a Li Curt.
Ho scelto di presentare le macchine da scavo perché sono una mia grande passione fin da quando ero piccolo e perché in cantiere ho avuto l’occasione di imparare a conoscerle meglio.
Visto che il mio sogno è quello di poter lavorare con gli escavatori, è importante che io sia ben informato su tutti i vari aspetti di questo settore.

Stalle ieri e oggi
Sono Michele Della Bella, ho 22 anni e vengo da Mese, un piccolo paese situato in Valchiavenna in provincia di Sondrio. Sto svolgendo il mio apprendistato nella ditta O. Christoffel AG a St. Moritz. Ho una grande passione per l’agricoltura e l’allevamento e possiedo un piccolo gruppo di capre di cui mi occupo nel tempo libero. Proprio per questo nel mio lavoro di approfondimento ho voluto raccontare e descrivere le stalle attorno al luogo dove vivo, mettendo a confronto il più possibile il passato e il presente. Grazie a questo tema ho potuto riscoprire delle vecchie tradizioni che vanno ogni anno scomparendo. Ho parlato proprio della mia stalla, come la sto strutturando e modernizzando. Nella conclusione ho espresso il mio pensiero riguardo al continuo cambiamento in questo settore.

Marvel Cinematic Universe
Mi chiamo Pietro Franzini, ho 21 anni, vengo da Grosio in Valtellina e lavoro per la ditta Hartmann a St.Moritz. Per il LA ho deciso di parlare di una delle mie più grandi passioni, ovvero il cinema. Nella ricerca mi sono concentrato su una parte di questo mondo cinematografico: il Marvel Cinematic Universe (MCU). Ho recensito il primo film uscito nel 2008 fino ad arrivare all’ultimo, Avengers: Endgame, che ha ottenuto in meno di due mesi il maggior incasso nella storia del cinema. Oltre ai film piu importanti del MCU, ho parlato anche di film sempre di genere supereroico, ma che non fanno parte dell’Universo Cinematografico Marvel.

Case prefabbricate
Sono Gabriele Pedroni, ho 22 anni e vengo da Chiavenna, una piccola cittadina dell’omonima valle in provincia di Sondrio. Sto svolgendo il mio apprendistato per la ditta edile O. Christoffel AG a St. Moritz.
Ho scelto di parlare di un argomento che mi interessa e che è legato al mio lavoro. Nel LA ho trattato la costruzione di case prefabbricate, in particolare ho scelto due tecniche che mi sembrano le più performanti: le lastre prefabbricate Predalle per l’esecuzione di muri e solette in cemento armato, e le lastre in legno lamellare X-LAM.
Questo lavoro mi ha appassionato molto e mi ha dato la possibilità di ampliare le mie conoscenze su delle tecniche che secondo me verranno usate molto nei prossimi decenni.

La ventilazione meccanica controllata
Mi chiamo Luca Saligari e ho 18 anni. Vengo da Grosotto, un piccolo paese situato in Valtellina vicino al confine svizzero. Sono apprendista muratore presso la ditta Martinelli AG situata a St. Moritz. Vorrei presentare e spiegare un argomento per me molto importante, ovvero la ventilazione negli edifici. Come muratore nei cantieri mi sono spesso trovato a contatto e ho collaborato con i tecnici adibiti al montaggio degli apparecchi di ventilazione. Vedo la ventilazione come un’innovazione molto importante. Ho analizzato aspetti prevalentemente tecnologici/meccanici (scambiatore, condotti di ventilazione) che, combinati con le conoscenze nel campo delle costruzioni edili, mi hanno consentito di capire che la multidisciplinarietà, l’approfondimento e lo studio di tecniche e materiali è forse l’approccio corretto per uno sviluppo sostenibile all’insegna del risparmio energetico e del rispetto ambientale.

I mattoni
Sono Alex Tarabini, ho 20 anni e vengo da Sondalo, un paese della Valtellina situato vicino al confine svizzero. Sono apprendista muratore al terzo anno e ho avuto la possibilità di svolgere il mio tirocinio presso la ditta Costa AG a Pontresina in Engadina.
Ho deciso di presentare la mia tesina finale sui mattoni, perché in questo triennio lavorativo ho avuto spesso l’opportunità di murare. Oltre ad essermi esercitato sul cantiere, ho anche avuto un collega che mi ha sempre aiutato e insegnato il mestiere. Spero di poter continuare ad approfondire la mia esperienza personale nella muratura per ottenere risultati ancora migliori.


Per la Scuola Professionale di Poschiavo
Domenico Pola