Il 9 e 10 maggio prossimi torna il Festival della danza Steps a Poschiavo

0
190

Dopo il grande successo riscosso nel 2018, riverbero ha deciso di portare avanti la collaborazione con il Festival internazionale della danza Steps e di invitare la Compagnie Tabea Martin (Basilea) con la sua nuovissima creazione “Nothing Left”

Con il 2020 arriva finalmente un’altra edizione di Steps. Dal 23 aprile al 16 maggio si alza il sipario sulla 17a edizione di Steps, Festival della danza del Percento culturale Migros, con una carrellata di spettacoli di attualità e grande spicco sulla scena internazionale della danza contemporanea. L’inaugurazione del Festival si terrà il 23 aprile presso il Luzerner Theater, e in questa prima serata saranno le donne a tenere lo scettro. In cartellone c’è «I am who I am who I am», con tre spettacoli tutti al femminile e in prima assoluta, opera di Jasmine Morand, Ella Rothschild e Caroline Finn. Nelle loro pièce, le tre coreografe, provenienti rispettivamente da Svizzera, Israele e Gran Bretagna, riflettono sul tema dell’«identità», tema filo conduttore di questa edizione di Steps.
Dopo questo primo spettacolo a Lucerna, Steps partirà per una tournée di tre settimane e farà tappa in 32 città, cittadine e villaggi – da Vernier a Poschiavo, passando per Steckborn e Chiasso. In totale si esibiranno dodici compagnie nelle 80 rappresentazioni in programma nella cornice di Steps.

L’arte è preziosa e quella della danza lo è in modo particolare, dato che ogni singolo movimento, nel tempo stesso in cui nasce, svanisce per sempre. Esiste dunque forse uno strumento più adeguato per rappresentare in modo poetico il carattere effimero della nostra esistenza? La coreografa basilese Tabea Martin dedica a questo tema una trilogia completa: a «This is my last dance» (2018) e «Forever» (2019). Segue ora «Nothing Left», un’opera realizzata nella cornice di una coproduzione con Steps, il Festival della danza del Percento culturale Migros ed Expédition Suisse, rete svizzera specializzata nell’organizzazione di eventi. «Nothing Left» riflette sugli effetti che provoca su di noi la morte di coloro che ci stanno accanto. Mentre per chi spira il sopraggiungere della morte segna la fine di un processo, per chi resta marca l’inizio di un nuovo capitolo. Di colpo, chi prima ci era accanto non risponde più: il dialogo si interrompe, trasformandosi in monologo, provocando nel cuore di chi resta una lacerazione profonda. Come riuscire ad andare avanti? Restiamo immobili e perplessi di fronte a un fenomeno che, in realtà, costituisce parte integrante della nostra identità.
Scostandosi dai soliti tabù, il desiderio di Tabea Martin è quello di non sfuggire alla morte, bensì di guardarle diritto negli occhi, fronteggiare il momento e riflettere. Attraverso la danza tutto ciò che non si può esprimere a parole può raggiungere un nuovo livello di comunicazione. «Forse fino a sfociare in una grande festa», commenta Tabea Martin, e lo pensa seriamente. Chi conosce l’artista sa bene quanto le sue produzioni possano essere imprevedibili.

Lasciatevi sorprendere dunque, riservate la data e approfittate del passaggio a Poschiavo di una delle principali compagnie svizzere di danza contemporanea!
I biglietti sono disponibili direttamente allo sportello di Valposchiavo Turismo a Poschiavo, ma anche su starticket.ch. Per chi desidera partecipare all’evento dall’Engadina è previsto un biglietto combinato con trasporto in bus incluso (biglietto disponibile solo su starticket.ch). Sul sito steps.ch si trova una panoramica con tutte le compagnie partecipanti e un elenco delle rappresentazioni che Steps porterà in scena nei teatri di tutta la Svizzera.

Per scaricare la locandina clicca qui.


Festival della danza Steps / Compagnie Tabea Martin (CH)
www.valposchiavo.ch/steps
www.steps.ch
Palestre scuole comunali, Poschiavo
9 maggio ore 20.30
10 maggio ore 17.00