Situazione relativa ai cantieri nei Grigioni

0
561

Oggi il Consiglio federale ha fornito informazioni in merito a ulteriori provvedimenti volti a sostenere i lavoratori. In particolare le persone disoccupate beneficeranno di maggiore sostegno. Non è ancora stata trovata una soluzione definitiva per quanto riguarda la chiusura dei cantieri. Il Cantone dei Grigioni intensifica i suoi controlli. Le disposizioni attualmente in vigore permettono di procedere alla chiusura di aziende.

Il Cantone Ticino aveva disposto la chiusura delle aziende industriali e dei cantieri per una settimana e così facendo era andato oltre i provvedimenti adottati dalla Confederazione. Soprattutto nelle valli meridionali del Cantone nel corso degli ultimi giorni si erano alzate voci che chiedevano che i Grigioni facessero proprie le misure adottate dal Cantone Ticino e procedessero alla chiusura dei cantieri.

Il Cantone dei Grigioni si attiene a quanto prescritto dalla Confederazione ed esige da tutte le aziende che esse garantiscano il rispetto delle rigorose prescrizioni in materia di igiene e di distanziamento sociale. Non è possibile procedere a una chiusura generalizzata di aziende e cantieri. Se però le misure di protezione non possono essere attuate, il Cantone è autorizzato a chiudere aziende in tempi rapidi. Nella Regione Moesa numerosi cantieri sono già chiusi.

Affinché i provvedimenti disposti dalla Confederazione vengano attuati in maniera corretta e sistematica, la Polizia cantonale dei Grigioni ha aumentato sensibilmente la sua presenza. 


Cantone dei Grigioni