Banca Cantonale Grigione corregge al ribasso l’utile

0
155

La Banca Cantonale Grigione (BCG) ha corretto le prospettive al ribasso a causa della crisi del coronavirus. Secondo le informazioni attuali, ci si deve aspettare che l’utile annuale per il 2020, annunciato all’inizio di febbraio, non possa essere raggiunto, ha annunciato la BCG in serata.

Viste le incertezze attuali, la BCG stima attualmente l’utile consolidato atteso per il 2020 tra 150 e 175 milioni di franchi. In febbraio la Banca cantonale si aspettava ancora un utile consolidato tra i 183 e i 188 milioni di franchi, all’incirca pari allo scorso anno. BCG prevede di rivedere le previsioni al momento della pubblicazione dei risultati semestrali.

Il modello aziendale e la base di capitale proprio di oltre 2,5 miliardi di franchi dovrebbero dare alla banca “grande stabilità”, sottolinea una nota.